E' terminato il blitz da parte delle forze di sicurezza francesi che ha portato alla liberazione di una ventina di ostaggi, un magro bottino rispetto ai più di centocinquanta spettatori rimasti uccisi. Macabro lo scenario che si è presentato agli occhi delleforze dell'ordine, che hanno constatato il decesso di 118persone, giustiziate a sangue freddo. Parigi e tutto il mondo stretti nel dolore.

La strage alla sala concerti del Bataclan

Sono passate le 01,20 quando le teste di cuoio riprendono il comando delBataclan, il luogo dove si stava svolgendo un concerto Heavy Metal di una band californiana preso di mira dai terroristi.

Secondo fonti francesi confermate dal Comune di Parigi le persone brutalmente uccise nel corso della rappresaglia sono118. All'indomani della strage di Parigi, che man mano si evidenzia ancora più macabra, si contano treterroristi uccisi dalla Polizia e uno, ferito, arrestato. Gli altri si sono fatti esplodere.

Le reazioni

Il Premier Francois Hollande è giuntopresso il Bataclan in tarda nottata. Dopo questo atto di terrorismo, che si va ad aggiungere ai quaranta morti dell'attentato fuori lostadio dove si stava svolgendo l'amichevole internazionale Francia-Germania, lo Stato ha decretato lo Stato d'Urgenza, la chiusura delle frontiere e l'impiego dell'esercito, nonchè la chiusura degli uffici pubblici, scuole e musei, la Tour Eiffel è stata spenta per lutto.

L'attentato parigino ha fatto scattare l'innalzamento dello stato di pericolo, con arresti importanti, anche per altri stati come Italia, Germania. Belgio e Inghilterra. Secondo itwitt di alcuni ostaggi si era già compresa la gravità della situazione sin dall'inizio, quando i terroristi inneggianti all'Isis e ad Allah giustiziavano senza pietà gli spettatori del posto. Dopo un assedio durato più di un'ora venivano liberati trenta ostaggi. Nessuna possibilità di salvezza, invece, per gli altri 118 spettatori rimasti uccisi.

La posizione del governo francese

Alcuni superstiti hannotestimoniato dicendo che i terroristi eranoa volto scoperto e sparavano con lucidità e all'impazzata. Hollande, giunto sul posto spiega che la "Francia sarà spietata e determinata a debellare questi terroristi". La strage, che è già soprannominata l'11 settembre francese, aveva avuto il suo preludio nella carneficina di Charlie Hebdo. Oggila Francia si sveglia sempre più timorosa e spaventata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto