Al Forum di Assago (tutto esaurito) si è svolta gara -2 della finale scudetto tra l'Armani Milano e la Montepaschi Siena. La squadra di coach Banchi conquista anche il secondo punto e si porta 2-0 nella serie che da giovedì si sposterà in Toscana.

Primo tempo abbastanza equilibrato terminato sul 42-35 per la squadra lombarda che, proprio negli ultimi minuti del quarto, riesce con 5 punti consecutivi di Moss a dare una piccola scossa al match.

La seconda parte della partita non lascia scampo ai toscani. L'Armani controlla agevolmente la partita grazie a degli ispiratissimi Samuels e Gentile ed ad un ottimo Hackett portano la gara al punteggio finale di 75-57.

Siena, dal canto suo, può certo recriminare per la bassa vena realizzativa al tiro, come il 4/21 da tre punti, ma dal punto di vista caratteriale ha mostrato netti miglioramenti rispetto a gara -1 e torna in Toscana con qualche certezza in più.

Infatti anche dalle parole di coach Crespi rilasciate a fine partita la gara si capisce che la squadra può ancora competere al titolo e la serie non è ancora finita.

Ovviamente soddisfatto Luca Banchi, allenatore di Milano: il tecnico ha affermato che il 2-0 era l'obiettivo che si erano prefissati e che nonostante le difficoltà iniziali, dovuti ad una Mps più propositiva, la sua squadra nel secondo tempo ha reagito bene vincendo senza soffrire molto.

Molto soddisfatto anche il protagonista della serata Samuels che ha chiuso con 20 punti e 15 rimbalzi. Il suo pensiero, però, va già a gara-3.

Quindi l'appuntamento è per giovedì 19 giugno a Siena dove è in programma la terza sfida della serie e vedremo se Milano si confermerà padrona o sarà la Mps ad accorciare le distanze.

Segui la pagina Basket
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!