L'attesa è finita. Terminati i primi tornei del 2016, lunedì 18 gennaioprenderà il via l'Australian Open, il primo Slam della stagione tennistica del circuito ATP World Tour che si potrà seguire in diretta su Eurosport. Mentre si concludono i gli ultimi match di qualificazione sono stati sorteggiati, durante il Players Party a Melbourne, i tabelloni principali del torneo. Per il tabellone maschile si profilano possibili incroci fra Federer e Djokovic in semifinale e tra Nadal e Wawrinka già ai quarti di finale.

Le principali insidie per i 'Big 4' e i match di primo turno più interessanti

Esordio tutt'altro che agevole per Djokovic che dovrà vedersela al primo turno contro l'astro nascente coreano Chung, già autore di un'ottima prestazione agli USOpen contro Wawrinka. Altre insidie sul suo cammino verso la conferma del titolo potrebbero esser rappresentate da Seppi al terzo turno, autore dell'eliminazione di Federer da questo torneo l'anno scorso, e da Simon o Karlovic, quest'ultimo vittorioso proprio contro Djokovic a Doha nel 2015.

Ai quarti ad attenderlo potrebbero esserci, invece, Tsonga o Nishikori che sono tuttavia un'incognita viste le ultime prestazioni piuttosto altalenanti.

Primo turno più soft per Federer che dovrà vedersela con il georgiano Basilashvili. I turni successivi saranno, invece, ricchi di insidie rappresentate da Dolgopolov, Dimitrov e dai giovani Thiem e Goffin. Ai quarti è possibile lo scontro con Berdych ma non bisogna sottovalutare la possibilità che possa esserci il croato Cilic o ancor di più la giovane stella di casa Kyrgios.

Nella parte bassa del tabellone occhi puntati su Nadal. Lo spagnolo, in cerca di riscatto dopo un deludente 2015, avrà subito l'insidiosoderby con Verdasco al primo turno e rischia di incontrare la mina vagante Gulbis al terzo. Dagli ottavi la strada potrebbe essere sempre più in salita poiché dovrà vedersela probabilmente con degli ottimi battitori come Anderson o come l'eclettico Monfils. Molto interessante e spettacolare potrebbe essere il quarto di finale che potrebbe metter di fronte il maiorchino con Wawrinka, vincitore del Roland Garros edizione 2015, o con Raonic, fresco vincitore del torneo di Brisbane ai danni di Federer e sotto la nuova guida tecnica del navigatocoach Piatti.

La semifinale, invece, potrebbe rivelarsi ancor più spettacolare con il possibile incrocio con lo scozzese Murray.

Il britannico, vincitore dell'ultima edizione della Coppa Davis, avrà un primo turno ostico contro la nuova giovane promessa tedesca Zverev, un probabile secondo turno con il bombardiere di casa Groth e un potenziale ottavo di finale con il nostro Fognini.

I sorteggi degli italiani

Tabellone non troppo benevolo per i cinque tennisti azzurri in gara. Il più sfortunato è sicuramente Lorenzi che dovrà vedersela subito contro il "baby Federer" Dimitrov, apparentemente rivitalizzato in questo inizio 2016, mentre è andata decisamente meglio a Seppi, testa di serie numero 28, che dovrà vedersela con il georgiano Gabashvili.

Fognini avrà di fronte un cliente difficile come il bombardiere lussemburghese Muller; più favorevole, invece, il sorteggio degli altri due italiani in tabellone, Bolelli e Cecchinato, che giocheranno rispettivamente contro Baker e il veterano Mahut.

L'attesa è dunque quasi terminata, il caldo pubblico australiano è pronto ad infiammare la Rod Lever Arena e l'Hisense Arena per confermare che l'Australian Openforseè il più selvaggio degli Slam.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!