Sebastian Vettel, a bordo della Ferrari, fa suonare l'inno italiano, vincendo con onore il Gran Premio d'Australia 2017, gara inaugurale della nuova stagione di Formula 1. Dopo troppo tempo, finalmente si è rivista una "rossa" vincere una corsa: l'ultimo trionfo, infatti, risaliva alla sera di settembre 2015, a Singapore. Vettel, partito in seconda posizione alle spalle di Hamilton, ha subito fatto capire di essere in grado di vincere il Gran Premio, tallonando fin da subito il pilota Mercedes.

Pubblicità
Pubblicità

Hamilton, partito molto bene dalla Pole, dopo alcuni giri ha dovuto fare un pit-stop inaspettato per cambiare le gomme e montare le soft. Poco prima dell'inizio della gara, Vettel era sembrato un po' nervoso ma, quando è scattato il semaforo verde, si è dimostrato all'altezza della situazione ed è riuscito ad ottenere la meritata vittoria.

GP d'Australia: resoconto della gara

La prima partenza è stata annullata, a causa di un errato posizionamento di Stroll in griglia: le vetture, così, hanno dovuto fare un secondo giro di formazione, prima di riposizionarsi in modo corretto.

Pubblicità

Ricciardo è partito dalla Pit-Lane, dopo una serie di problemi alla sua monoposto. In partenza, nelle prime curve si è verificato subito un contatto tra Ericsson e Magnussen: il primo ha perso il controllo della vettura ed è finito nella ghiaia, mentre il secondo ha forato una gomma ed è stato obbligato ad effettuare un pit-stop.

Dopo i primi tre giri Hamilton si è confermato in prima posizione, seguito da Vettel a circa un secondo. Ricciardo, partito dai Box con due giri di ritardo, ha tentato disperatamente di rimettersi in gioco, ma al giro numero 28 ha dovuto abbandonare definitivamente la competizione per un guasto al motore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1

Felipe Massa (Williams) ha avuto un ottimo avvio di gara, ed è riuscito a difendere la sesta posizione fino alla fine. Grosjean si è ritirato al giro numero 15 per un guasto alla sua monoposto. Alla 18esima tornata si è dovuto fermare anche Palmer, in seguito ad un guasto alla sua Renault.

Al giro numero 24, Sebastian Vettel ha effettuato il pit-stop: il campione tedesco è riuscito a sopravanzare Hamilton e, dopo i cambi pneumatici di Bottas e Raikkonen, si è ritrovato al comando della gara.

Sempre alla 24esima tornata si è dovuto ritirare Ericsson.

Nel corso del 30 giro, Vettel ha continuato a guidare la corsa, con un distacco su Hamilton di 5", mentre in terza posizione c'è sempre Bottas. Intanto, in mezzo al gruppo, ottimo debutto su Sauber da parte dell'italiano Giovinazzi, che ha concluso in dodicesima posizione. Stroll, dopo un errore, è stato costretto a fermarsi ai box, abbandonando il Gran Premio al giro numero 45.

Nei giri 51 e 54 si sono ritirati anche Magnussen (Haas) e Alonso, dopo aver visto uscire del fumo dalla sua auto.

Pubblicità

Vettel, a due tornate dalla bandiera a scacchi, ha continuato a mantenere il primato con un netto vantaggio su Hamilton e, al giro finale (57), è andato a vincere il primo Gran Premio della stagione 2017.

Formula 1: Ordine d'arrivo Gran Premio d'Australia 2017

1 Sebastian Vettel 1:24:11.672

2 Lewis Hamilton +9,975

3 Valtteri Bottas + 11,250

4 Kimi Raikkonen + 22,393

5 Max Verstappen + 28,827

6 Felipe Massa + 83,386

7 Sergio Perez + 1 Giro

8 Carlos Sainz + 1 Giro

9 Daniil Kvyat + 1 Giro

10 Esteban Ocon + 1 Giro

11 Nico Hulkenberg + 1 Giro

12 Antonio Giovinazzi + 2 Giri

13 Stoffel Vandoorne + 2 Giri

Ritirati: Alonso, Magnussen, Stroll, Ricciardo, Ericsson, Palmer e Grosjean.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto