Chi vincerà la finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid? Abbiamo raccolto alcuni pronostici per la prestigiosa finale che sarà disputata a Cardiff il prossimo 3 giugno alle ore 20.45 (ora italiana).

IL PRONOSTICO DI VIALLI – “VINCE LA JUVE”

"Mi tolgo il cappello di fronte alla Juve – ha detto l’ex bomber e oggi allenatore Gianluca Vialli nel corso di una intervista concessa a La Stampa - Vent'anni fa era quasi impossibile vincere sei Scudetti di fila, ma anche oggi è un'impresa. La Juve in questi anni non ha sbagliato niente.

La società ha preso i giocatori giusti al momento giusto e loro hanno risposto sul campo. I sei che hanno vinto tutti gli Scudetti meritano di stare nella hall of fame del calcio italiano". Non sarà un caso che l’ultima UEFA Champions League che ha vinto la Juventus è stata alzata al cielo da capitano proprio da Vialli? Lo stesso nell’intervista non ha dubbi a paragonare la Juventus dell’anno 1996 con l’attuale team guidato da Massimiliano Allegri: "Io, Alessandro Del Piero e Fabrizio Ravanelli come Paulo Dybala, Mario Mandžukić e Gonzalo Higuaín?

C'è lo stesso spirito di sacrificio - spiega Vialli -, nessuno è egoista. Noi correvamo di più, loro hanno più qualità".

JUVE-REAL MADRID: IL PRONOSTICO DI ARRIGO SACCHI

"La Juventus è favorita per la vittoria della UEFA Champions League". A dirlo è Arrigo Sacchi, esperto di questo torneo. Sacchi infatti ha già vinto la Champions con il Milan per ben due volte: nel 1989 e 1990. "Quella della Juve è stata un'impresa straordinaria - ha detto Sacchi -, ma non mi sorprende: è forte come squadra, ma soprattutto ha persone di grandi valori, non solo tecnici".

Arrigo è stato in passato anche direttore tecnico e sportivo delle Merengues che si scontreranno il prossimo 3 giugno con la Juventus nella finale del 3 giugno a Cardiff. "Contro il Real Madrid la Juve è favorita: è un gruppo di eroi che viene gestito al meglio e che può fare bene".

JUVE-REAL, IL PRONOSTICO DI MIJATOVIĆ

Real Madrid e Juventus si ritrovano a giocarsi la finale di Champions dopo 19 anni.

“Nel 1998 la Juventus era uno squadrone con Alessandro Del Piero, Angelo Di Livio, Zinedine Zidane, Filippo Inzaghi. Quella di oggi ha però un blocco più solido e con più esperienza. Per molti è l'ultima chance di vincere la Champions League. Se dovesse segnare subito il Real, la partita si aprirebbe. Vedo i Blancos favoriti per molti motivi..."

La Juventus quindi per molti può vincere la Coppa anche se la battaglia sarà durissima. Ila corazzata Real Madrid difficilmente sbaglia le finali. Di sicuro c’è che la partita del prossimo 3 giugno terrà incollati al teleschermo milioni di giocatori. L’Italia tifa Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!