Dopo l’incredibile e meritata impresa compiuta martedì sera con l’eliminazione del numero uno del mondo Andy Murray torna in campo l’italiano Fabio Fognini che affronterà oggi, con inizio alle ore 12 sul campo centrale, il giovane e temibile tedesco Alexander Zverev. Tra i due ci sono dieci anni di differenza a favore di Zverev ma quest’ultimo, come lui stesso ha affermato in un’intervista, nelle ultime settimane ha giocato tante partite, dapprima a Monaco di Baviera, poi a Madrid e ora a Roma. Fognini si presenta più fresco dunque all’appuntamento di oggi degli ottavi di finale degli Internazionali d’Italia.

Chi vince oggi affronterà domani nei quarti di finale il vincente dell’altro ottavo di finale tra il ceco Berdych e il canadese Raonic.

Djokovic e Nadal

Il tabellone prevede anche altre partite interessanti. Il numero due del mondo Novak Djokovic se la vedrà nel terzo match previsto sul campo centrale contro lo spagnolo Bautista. Una partita che sulla carta si preannuncia equilibrata, viste le non brillanti ultime prestazioni del serbo.

Rafael Nadal se la vedrà a partire dalle ore 19 e 30 contro lo statunitense Sock. In caso di vittoria lo spagnolo potrebbe affrontare di nuovo Thiem, che affronterà invece Querrey, nella riproposizione della combattuta finale della settimana scorsa giocata a Madrid.

Lo spagnolo è in gran forma. Lo dimostrano le vittorie nei tornei di Monte Carlo, Barcellona e Madrid. Nadal si presenta senza ombra di dubbio come il favorito di questo torneo e probabilmente anche del Roland Garros che inizierà a breve.

Ottavi di finale

Altre partita interessante della giornata è Del Potro-Nishikori sul campo Pietrangeli.

Il vincente affronterebbe il vincente di Djokovic-Bautista nei quarti di finale. Gli altri ottavi di finale sono Cilic-Goffin e Isner-Wawrinka entrambi previsti sulla Next Gen Arena.

Tabellone femminile

Per quanto riguarda il tabellone delle donne in programma oggi le seguenti partite: Gavrilova-Kuznetsova, Kontaveit-Lucic Baroni, Konta-V.

Williams, Halep-Pavlyuchenkova, Makarova-Bertens, Georges-Muguruza, Svitolina-Barthel e Pliskova-Bacsinszky.

Dopo l’abbandono di Maria Sharapova per infortunio nel match di martedì sera contro la Lucic Baroni gli occhi sono tutti puntati sulla Halep che sabato scorso ha vinto il torneo di Madrid in una combattuta finale contro la francese Mlaedonivic.