A Foggia finisce 1-1: il Palermo stenta a decollare e allo stadio "Pino Zaccaria" di Foggia [VIDEO] raccoglie solo un punto contro i padroni di casa. Per i rosanero si tratta del terzo pareggio consecutivo, dopo quelli di Brescia (0-0) e in casa con l'Empoli (2-2), e la classifica adesso che i ragazzi di mister Tedino si trovano a quota 6 punti in zona play-off, a quattro lunghezze dal terzetto di testa composto da Perugia, Frosinone e Carpi, dirette concorrenti per la promozione in Serie A.

La cronaca del match

Tedino conferma l'undici che era nelle previsioni, ad eccezione di Jajalo al posto di Chocev, schierando il modulo 3-4-2-1.

Posavec in porta, difesa con Bellusci, Struna e Cionek, a centrocampo Rispoli ed Alesaami sulle fasce e a centro la coppia Gnahorè e Jajalo, Trajkovski e Coronado dietro la punta Nestorovski.

Primo tempo di marca pugliese con i rosanero che soffrono il pressing avversario non riuscendo a creare occasioni pericolose degne di nota. Al 42' arriva così il gol del vantaggio dei padroni di casa, neopromossi dalla Serie C, grazie all'attaccante Nicastro, dopo una combinazione tra Fedato e Rubin. Per i ragazzi di mister Stroppa vantaggio meritato. Nella seconda frazione di gioco Tedino corre ai ripari e sostituisce Trajkovski con Embalo e Jajalo con Murawski, autore del gol del pareggio all'80' su assist dell'altro centrocampista centrale Gnahorè. Un pareggio che premia la voglia del Palermo che riesce a mantenere l'imbattibilità dopo quattro giornate di campionato ma le aspettative dei tifosi erano diverse.

I migliori video del giorno

Le parole di mister Bruno Tedino al termine del match

Negli spogliatoi l'allenatore dei siciliani si mostra soddisfatto a metà, evidenziando le mancanze del primo tempo e la buona reazione nella seconda frazione di gioco. "Se vogliamo essere protagonisti -dichiara- dobbiamo trovare continuità di azione e migliorare quelle che sono le fasi di agonismo. Dopo il pareggio abbiamo provato anche a vincere la partita".

La situazione in classifica dopo la quarta giornata

Il Perugia (3-0 al Parma), il Frosinone (3-2 al Bari) e il Carpi (1-1 fuori casa contro la Cremonese) compongono il terzetto in testa, seguite dall'Empoli (3-0 all'Ascoli) a quota 8 punti. 7 punti per la Cremonese mente a quota 6 ci sono Palermo, Venezia, Avellino, Novara e Parma. A 5 punti il Pescara, rimontato 2-2 dalla Salernitana, in compagnia di Brescia e Ternana. A seguire Cittadella, Cesena, Spezia ed Entella a 4 lunghezze, Bari, Salernitana, Ascoli a 3 punti. Chiudono Foggia a 2 punti e Pro Vercelli con un solo punto. #SerieB #Foggia Calcio #Palermocalcio