Appena archiviato il GP E3 di Harelbeke il grande Ciclismo resta attivissimo al nord con la Gand Wevelgem di domani, domenica 25 marzo, e poi ancora la Dwars door Vlaanderen di mercoledì prossimo. La Gand Wevelgem era una delle classiche più adatte ai velocisti, ma negli ultimi anni il percorso è stato molto indurito, con l’aggiunta di nuovi tratti di pavè ed anche di strade sterrate. Al via ci saranno tutti i campioni delle corse sul pavè, a partire da Sagan e Van Avermaet, ma anche alcuni velocisti più puri come Viviani e Groenewegen.

Gand – Wevelgem, non è più la classica degli sprinter

La Gand – Wevelgem ha cambiato fisionomia e equilibri tattici.

Se una volta questa era la classica del nord riservata agli sprinter, ora la corsa fiamminga si è trasformata mostrando un volto più duro e selettivo, con anche delle caratteristiche del tutto peculiari.

La corsa scatterà domenica 25 marzo da Deinze, alle ore 11.35. La prima parte del percorso non presenta particolari difficoltà, con i muri che iniziano a poco più di 110 km dall’arrivo. Il primo passaggio chiave è a 75 km dal traguardo, quando viene affrontato per la prima volta il Kemmelberg, il muro simbolo della corsa, seguito subito dopo dal Monteberg e poco più avanti da tre settori di strada sterrata, un particolare che rende questa corsa diversa da tutte le altre classiche del nord. Una seconda scalata al Kemmelberg, a circa 34 km dall’arrivo, è l’ultima vera difficoltà della Gand – Wevelgem, dopodiché la corsa si dirige verso il traguardo tra stradine di campagna spesso battute dal vento, un’altra variabile sempre importante in questo genere di corse.

Ci sono tutti i grandi

La starting list della Gand – Wevelgem sarà quasi la stessa del Giro delle Fiandre che si correrà una settimana più tardi. La Quickstep sarà come sempre al via con una vera corazzata, forte di Gilbert, Terpstra e Stybar, in gran spolvero ad Harelbeke, ma anche di uno sprinter puro come Viviani. Greg Van Avermaet (BMC) e Peter Sagan (Bora) cercheranno di non farsi mettere in mezzo dalla forza complessiva della Quickstep, uno dei temi chiave della corsa.

Ci saranno poi tutti gli altri specialisti del nord, da Sep Vanmarcke (Education First) a Alexander Kristoff (UAE), passando per Demare (FDJ), Degenkolb e Stuyven (Trek Segafredo), Naesen (AG2R), Matthews (Sunweb) e i nostri Moscon (Sky) e Trentin (Mitchelton). Ci proverà anche qualche velocista vero come Groenewegen (Lotto Jumbo), che ha già dato qualche segnale interessante conquistando la Kuurne il mese scorso.

Tra gli outsider segnaliamo il francese Laporte (Cofidis), un corridore molto veloce e in grande ascesa, oltre alla mina vagante Van Aert (Verandas), il Campione del Mondo di ciclocross già sul podio alla Strade Bianche.

La Gand Wevelgem sarà trasmessa in diretta tv da Eurosport 1 a partire dalle 14.30 di domenica 25 marzo. La Rai invece non trasmetterà la corsa.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!