Sono stati momenti di terrore quelli vissuti ieri nel velodromo di Berlino durante la gara madison di Coppa del Mondo su pista. Nella giornata conclusiva della tappa tedesca della Coppa, la giovane azzurra Letizia Paternoster è caduta rovinosamente volando addosso ad un’altra atleta già a terra. La trentina, che stava correndo in coppia con Rachele Barbieri, è rimasta per qualche minuto a terra, dando l’impressione di aver perso conoscenza. La Paternoster è stata immediatamente soccorsa e portata in ospedale, da dove qualche ora più tardi sono arrivate delle notizie piuttosto confortanti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Ciclismo

Paternoster, l’astro nascente del ciclismo italiano

Letizia Paternoster è una delle giovani campionesse che promettono di portare il ciclismo femminile italiano [VIDEO] ai massimi livelli nel futuro immediato.

La 19enne trentina di Cles ha fatto razzia di titoli nella categoria juniores, su strada ma soprattutto su pista, conquistando europei e mondiali a ripetizione. Quest’anno nel passaggio tra le elite non ha sofferto più di tanto il salto di categoria, vincendo subito il Gp Liberazione su strada, tre titoli europei under 23 e due bronzi mondiali elite su pista.

La nuova stagione per la Paternoster è già partita con le tappe di Coppa del Mondo su pista, uno dei passi iniziali verso la qualificazione olimpica a Tokyo 2020. Nel weekend di inizio dicembre la challenge si è spostata nel velodromo di Berlino, e la giovane trentina ha subito brillato conquistando il secondo posto nell’omnium. Nella giornata finale della tappa di Coppa berlinese la Paternoster è però incappata in un bruttissimo incidente durante la gara della madison.

Sei settimane di stop

La campionessa di Cles stava correndo in coppia con Rachele Barbieri quando è caduta rovinosamente, lasciando tutti con il fiato sospeso. L’incidente è stato documentato solo parzialmente dalle immagini. La Paternoster è finita contro un’altra atleta che stava già cadendo, forse a causa di un contatto precedente, ed è volata pericolosamente a terra facendo immaginare conseguenze pesanti. La giovane azzurra è stata subito soccorsa e portata in ospedale.

Contrariamente a quanto ipotizzato in un primo momento, non ha mai perso conoscenza e gli esami non hanno riscontrato fratture. La Paternoster ha riportato delle contusioni costali ed è stata dimessa dall’ospedale in serata.

Per il recupero si parla di un periodo di riposo di circa sei settimane, che però sarà valutato meglio prossimamente. 'I medici dell'ospedale le hanno dato una prognosi, non di inattività, ma diciamo legata al male, di sei-otto settimane', ha dichiarato il Ct della nazionale di ciclismo [VIDEO]femminile Dino Salvoldi alla Gazzetta dello Sport, aggiungendo che però la tenace atleta trentina è intenzionata a ricominciare subito a lavorare in palestra senza escludere di tornare in pista per la prossima tappa di Coppa in programma tra due settimane.