Non sono ancora cominciati i ritiri in preparazione alla stagione 2019 ma già il ciclo mercato è acceso per quello che accadrà nel 2020. Vincenzo Nibali si avvia [VIDEO] all’ultimo anno di contratto con il Team Bahrain Merida e non è per niente sicuro di rinnovare con la squadra diretta da Brent Copeland. Il campione siciliano ha confidato di aver ricevuto diverse proposte molto interessanti per lasciare la sua attuale formazione, facendo più volte riferimento al Team Sky, già vicino in passato al suo ingaggio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Ciclismo

Su Nibali però ci sono anche altre squadre, compresa la ricchissima UAE Emirates che riformerebbe la coppia già vista in Astana con Fabio Aru.

Sky e Trek in attesa

Il futuro di Vincenzo Nibali sarà uno dei temi più caldi nel mondo del Ciclismo per i prossimi mesi.

Il contratto del vincitore dell’ultima Milano Sanremo scadrà a fine 2019, ma non bisognerà certo aspettare un anno per conoscere le sue scelte. È proprio ora che si stanno intessendo le trattative per poi arrivare all’accordo nei prossimi mesi.

Nibali potrebbe anche rimanere al Team Bahrain Merida, ma ci sono concrete possibilità che decida di cambiare squadra. L’opzione Team Sky è sempre valida: lo squadrone britannico lo aveva già cercato quando entrò nel mondo del ciclismo professionistico, senza però arrivare all’accordo. Anche la Trek Segafredo, pur avendo preso Richie Porte, è ancora interessata come lo era un paio di anni fa quando Nibali preferì il Team Bahrain.

Saronni: ‘A chi non piacerebbe?’

Ma l’ipotesi più nuova e curiosa è quella che porta alla UAE Emirates, che dopo i tanti ingaggi faraonici delle ultime due sessioni di mercato sembra avere ancora margine di manovra per aggiungere un altro big.

Giuseppe Saronni, general manager della squadra emiratina, non ha escluso questa clamorosa possibilità che farebbe ritrovare Fabio Aru e Vincenzo Nibali di nuovo compagni di squadra come ai tempi della Astana.

“Chi non vorrebbe Vincenzo, è un grande campione e va forte dappertutto” ha dichiarato Saronni intervenendo alla trasmissione della Rai Radiocorsa, ammettendo l’interesse per l’ingaggio di Nibali. “E’ un sogno, poi è da vedere, non sempre i sogni si realizzano” ha aggiunto l’ex Campione del Mondo. Nel ritiro di dicembre che aprirà la stagione del Team Bahrain ci sarà modo di preparare il calendario di Vincenzo Nibali, ma anche di cominciare a pensare seriamente a cosa fare nel futuro più a lungo termine.