Annuncio
Annuncio

Dylan Groenewegen vincitore dell’ultima tappa e Ion Izagirre primo nella classifica generale. Sono i verdetti finali della Volta Valenciana, che si è conclusa oggi con una breve frazione nel centro di Valencia. La corsa era una sicura occasione per i velocisti, che non si sono lasciati sfuggire l’occasione di sprintare, anche se il finale è stato disturbato da una caduta che ha coinvolto molti corridori. Groenewegen è rimasto un po’ dietro al momento di lanciare lo sprint, ma è stato protagonista di una rimonta prodigiosa negli ultimi metri con cui ha infilato due avversari ostici come Kristoff e Trentin.

Valenciana, quattro in fuga

La giornata conclusiva della Volta Valenciana proponeva una tappa molto facile, quasi una passerella da grandi giri, appena 88 km pianeggianti con arrivo in circuito a Valencia.

Annuncio

La corsa ha avuto un copione scontato, con una fuga di quattro corridori che non ha impensierito il gruppo. A provarci sono stati Aaron Van Poucke (Sport Vlaanderen-Baloise), Alexey Kurbatov (Gazprom-Rusvelo) Gotzon Martin Sanz (Equipo Euskadi) e Alexis Gougeard (AG2R La Mondiale).

La Jumbo Visma di Dylan Groenewegen è stata la più presente in testa al gruppo per tirare e controllare la situazione, fino a quando in vista dei dieci chilometri finali la fuga è stata annullata. Le posizioni si sono poi rimescolate più volte, senza una squadra in grado di mettere in fila il gruppo. L’ultimo chilometro è stato purtroppo segnato da una maxicaduta che ha coinvolto molti corridori lanciando un gruppetto di una ventina di unità verso lo sprint.

Annuncio

Groenewegen, rimonta da paura

La Mitchelton ha pilotato Matteo Trentin in prima posizione al momento di lanciare lo sprint, con Kristoff (UAE) che gli ha preso la scia per poi affiancarlo. Ma da dietro è sbucato negli ultimi metri Dylan Groenewegen con una rimonta prodigiosa. Il velocista olandese ha bruciato tutti nelle pedalate finali andando a vincere su Kristoff e Trentin.

La classifica generale non è cambiata, visto che l’incidente è avvenuto nel tratto neutralizzato e i distacchi non sono quindi stati segnati. Ion Izagirre (Astana) è il vincitore finale davanti ad Alejandro Valverde (Movistar) e Pello Bilbao (Astana). Tra le note più interessanti di questa settimana di corse è da segnalare anche il nome nuovo del colombiano Sergio Higuita, scalatore 21enne della Fundacion Euskadi che già alla Challenge Maiorca era andato molto bene.

Annuncio