Sette i match di Nba giocati nella notte tra 1 e 2 marzo, che portano novità sulla classifica in vista dei playoff ormai vicini. Per i Clippers l'obiettivo Playoff sembra sempre più raggiungibile, soprattutto dopo la vittoria esterna di questa notte in un match chiave contro i Kings, anche questi candidati a un posto in coda per i Playoff. Danilo Gallinari trascina i suoi con 19 punti e 9 rimbalzi portando a casa il derby californiano.

Per i Kings 23 punti segnati da Buddy Hield e 12 assist per DeAron Fox, ma il team di Doc Rivers manda 7 giocatori in doppia cifra e espugna così Sacramento. Festeggiano meno gli altri di Los Angeles: i Lakers ospitavano i Bucks primi in tutta la lega, che hanno infatti centrato anche questa vittoria allo Staples Center. Niente da fare per LeBron James (31 punti, 7 rimbalzi, 10 assist) e compagni quando Antetokoumpo raccoglie 16 punti e 15 rimbalzi: la sfida Giannis-LeBron, stavolta autentica dopo l'All Star Game, la vince il nigeriano-greco con il supporto fondamentale di Eric Bladsoe (31 punti) e di ben altri 6 compagni di squadra che raggiungono la doppia cifra: 131-120 per Milwaukee.

Raptors di due punti, spettacolo ad Atlanta con 4 overtime

Sfida al vertice tra Portland Trail Blazers e Toronto Raptors, che vede i canadesi imporsi di misura: 38 punti per il solito Kawhi Leonard che sogna il titolo di mvp della regular season. Match punto a punto con il trio Lillard-Nurkic-McCollum che difende il Rose Garden fino agli ultimi secondi, ma è ancora Kawhi Leonard a segnare sulla sirena per il 119-117 per Toronto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Basket

Ad Atlanta gli Hawks ospitavano i Chicago Bulls in un match che entra nella storia: 4 overtime prima di decidersi in favore degli ospiti: nel tabellino finale i Bulls raggiungono 3 doppie doppie (Otto Porter, Robin Lopez e l'ormai collezionista di doppie doppie Lauri Markkanen) a cui vanno aggiunti i 47 punti di Zach Lavine. Crollano al quarto overtime Trae Young (49 punti, 8 rimbalzi e 16 assist) e gli altri, complice forse l'assenza di John Collins.

Si riprendono i Celtics, vincono Pelicans e Hornets

Boston interrompe la serie negativa e le voci sul malumore di Kyrie Irving potrebbero finalmente spegnersi. Nella notte i Celtics ritrovano il successo contro i Washington Wizards: 16 punti e 12 assist per la stella di Boston, supportata dall'intera squadra che spartisce bene tiri, punti e soluzioni offensive. Anthony Davis trascina i Pelicans nella vittoria in Arizona contro i Suns di Booker e Ayton, destinati probabilmente all'ultimo posto quest'anno.

Charlotte Hornets, con la costanza di Kemba Walker e un buon gioco di squadra proposto, vittoriosi a New York contro i Brooklyn Nets.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto