Alla vigilia della prima tappa alpina, che prevede la prima vera salita di questo 102° Giro d’Italia, il Montoso, la carovana rosa affronterà una frazione lunga che porterà i corridori da Carpi a Novi Ligure, lungo un percorso di 221 km.

Il percorso dell’undicesima tappa

La tappa numero 11 del Giro d’Italia 2019 si snoda su un percorso completamente pianeggiante lungo la Pianura Padana, con partenza dalla città di Carpi e arrivo dopo 221 km a Novi Ligure.

Pubblicità
Pubblicità

Due i traguardi volanti in programma: il primo dopo 147,8 km a San Zenone al Po (Pavia), il secondo a Pontecurone al km 189,7.

La frazione toccherà tre regioni, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte e sei province, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Pavia e Alessandria. L’arrivo a Novi Ligure, al termine di un lungo rettilineo di circa 3 km, con qualche rotatoria da affrontare con attenzione, con il gruppo che probabilmente sarà lanciato a circa 60 km/h.

I favoriti per la vittoria di tappa

Il percorso pianeggiante porterà molto probabilmente i corridori a giocarsi la vittoria di tappa in una volata con gruppo compatto, difficile che qualche attacco da lontano possa arrivare al traguardo. Occasione per i velocisti principi di questo Giro d’Italia, che potrebbero conquistare la vittoria della frazione. Lotta tra il tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe), l’italiano Elia Viviani (Deceuninck-Quick-Step), l’australiano Caleb Ewan (Lotto Soudal) e il francese Arnaud Demare (Groupama-FDJ).

Pubblicità

Decisivo il lavoro delle squadre di questi quattro uomini, che dovranno portare il velocista ai 200 metri, in posizione favorevole per il guizzo finale.

Gli orari dell’undicesima tappa

Tanti i tifosi che accorreranno nelle città di Carpi e Novi Ligure per assistere rispettivamente alla partenza e all’arrivo di questa undicesima tappa. Per Carpi si tratta della seconda occasione di una partenza di una tappa del Giro, dopo l'edizione del 1998, mentre Novi Ligure ha già ospitato tre volte l'arrivo di tappa: nel 1965 con la vittoria di Grassi, nel 1978 con il successo di Van Linden e nel 2010, quando si impose Pineau.

Il ritrovo della partenza di Carpi sarà in Piazza dei Martiri, dove sarà posizionato il foglio di firma che raccoglie le presenze al via di tutti i corridori rimasti in gara. Le operazioni di firma inizieranno alle ore 10:40 e dovranno concludersi entro le ore 11:50, giusto in tempo per consentire alla carovana rosa di iniziare la classica sfilata per le vie cittadine e raggiungere il km 0, dopo circa 5,3 km. Il via alla gara è previsto alle ore 12:05.

L’arrivo di Novi Ligure, previsto nella fascia oraria che va dalle ore 17:00 alle ore 17:30.

Pubblicità

Leggi tutto