In data 12 maggio la scuderia Ferrari ha dato l'annuncio della separazione dal quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel alla fine del 2020. Molti sono rimasti sconvolti da questa notizia mentre altri sono curiosi di vedere come se la caverà Sainz come compagno di squadra di Leclerc. Da subito sono iniziate le voci sul motivo della separazione tra le due parti: c'è chi dice si siano separati per questioni finanziarie e chi per motivi legati alle performance del pilota tedesco. Le uniche informazioni ufficiali riguardavano presunte trattative che non sono andate a buon fine a causa della pandemia.

All'inizio della stagione però, sono cambiate le carte in tavola: Sebastian Vettel ha dichiarato, durante la conferenza stampa dei piloti, che non ci sono mai state delle trattative e che ha ricevuto la chiamata di Binotto in cui gli diceva, appunto, che non avevano intenzione di proseguire il rapporto lavorativo dopo la fine della stagione 2020.

Cosa farà il quattro volte iridato nel 2021?

Molti sperano in un suo arrivo in Mercedes, al fianco di Lewis Hamilton, opzione possibile ma non confermata dal team principal Toto Wolff che si dice contento della sua attuale coppia di piloti composta da Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Altri credono in un suo ritorno in Redbull, squadra con cui ha vinto i suoi quattro titoli.

Voce che si fa sentire ancora di più dopo l'intervista a ServusTv (programma austriaco e tedesco appartenente a Redbull, ndr) in data 7 luglio in cui Christian Horner e Helmut Marko si sono dichiarati molto vicini al pilota tedesco.

Possibile ritiro per Sebastian Vettel

Lo stesso Sebastian Vettel durante l'intervista a ServusTv ha dichiarato che ha ancora voglia di correre perché sente di poter dare ancora molto alla Formula 1 ma che se non dovesse trovare un team vincente nel 2021 il suo ritiro sarebbe effettivo, senza un suo ritorno in futuro.

Che la quarantena gli abbia fatto capire che ormai è tempo di stare a casa a prendersi cura dei tre figli?

L'opzione Aston Martin

Se il quattro volte campione non riuscisse a prendersi un posto in Mercedes o in Redbull, rimane l'opzione Aston Martin ovvero l'attuale Racing Point. Con il cambio di gestione a partire dal 2021 potrebbe esserci un cambio piloti e lo stesso team principal in un'intervista a SkySport si è detto onorato di poter essere associato a un nome come quello di Sebastian Vettel, potrebbero essere già iniziate le trattative tra i due?

Una cosa è certa, la F1 non è pronta a dire addio a Sebastian Vettel, ha ancora molto da dare allo sport e alla storia della Formula 1.

Segui la pagina Formula 1
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!