Il Coronavirus non fa sconti. Valentino Rossi ha infatti comunicato la notizia di essere risultato positivo a Covid-19.

L'ufficialità è arrivata dopo il secondo campione delle ore 16 di ieri, giovedì 15 ottobre. Il campione di Tavullia si era svegliato non al meglio: qualche linea di febbre lo ha allarmato. Prontamente ha quindi chiamato il proprio medico per effettuare subito un tampone. Il primo test rapido è risultato negativo, ma il secondo è risultato positivo.

''Sono chiaramente molto deluso per il fatto di saltare la gara di Aragon'', ha scritto sui social il pilota. Già martedì scorso Valentino Rossi aveva effettuato il test, risultando negativo.

Nonostante tale buona notizia, aveva comunque provveduto a mettersi in isolamento. ''Comunque è così e non posso fare nulla per cambiare la situazione. Ora seguirò il consiglio medico e spero di guarire il più presto possibile'', ha concluso.

Momento no per il 'dottore'

Questo per Valentino Rossi è sicuramente un periodo non semplice. Oltre allo stop forzato causato dal coronavirus, è reduce infatti da tre gare consecutive nelle quali non ha totalizzato nessun punto nel Motomondiale. Un record negativo per lui, che mai aveva ottenuto un ruolino simile in precedenza.

Il primo zero lo ha incassato nella seconda gara di casa a Misano del 20 settembre. Il secondo "zero" era arrivato poi al gran premio di Catalunya, a Barcellona il 27 settembre.

Molto veloce in prova, il "dottore" era partito in terza posizione, riuscendo a tenere il passo di Fabio Quartararo. La foga di andare a prenderlo lo ha portato, però, a un errore fatale. Una scivolata costata caro al dottore che si è ritrovato per la seconda volta, in due gare, sulla ghiaia.

Infine, la terza e forse la più pesante, è stata la caduta alla prima curva nel gran premio di Le Mans, in Francia, l'11 ottobre.

Il pesarese, pur essendo fiducioso sin dal venerdì con le gomme da bagnato, era partito molto indietro sulla griglia di partenza: in decima posizione. Ma la sua speranza di rimontare si è spenta subito: infatti è scivolato da solo alla prima curva. L'ennesimo errore, dovuto forse alle basse temperature dell'asfalto, di un periodo davvero sfortunato per lui, culminato adesso in questa positività a Covid-19, che lo costringerà a guardare dalla tv la prossima gara di MotoGP.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Valentino Rossi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!