Mini imu 2013-2014 sulla prima casa: il pagamento minimo della tassa può presentare delle insidie, come hanno fatto notare Cristiano Dell'Oste e Giovanni Parente su IlSole24Ore del 13 gennaio. In molti comuni la mini IMU 2013-2014 potrebbe avere importo vicino alla soglia minima, al di sotto della quale il pagamento non è dovuto. Ma di quale soglia minima stiamo parlando?

Per la mini IMU 2013-2014 sulla prima casa la soglia minima è pari a 12 euro nei comuni in cui l'amministrazione non ha "preso posizione" in merito. Se è vero che in molti casi ci si avvicina alla soglia di pagamento minimo della mini IMU sulla prima casa, le situazioni in cui si andrà effettivamente al di sotto dovrebbero risultare rare.

Tuttavia può succedere. In tal caso il contribuente non dovrà fare nulla.

Tuttavia, come anticipato, occorre capire, se ci si trova al di sotto della soglia minima di pagamento, se il proprio comune ha decretato qualcosa in merito oppure no (caso in cui si fa riferimento alla regola statale dei 12 euro). Può non essere facile scoprire se il proprio comune ha stabilito qualcosa di particolare in merito alla soglia minima per il pagamento della mini IMU 2013-2014 sulla prima casa, come specificano gli esperti de IlSole24Ore, infatti, la decisione "potrebbe essere nella delibera IMU 2013, in quella approvata nel 2012, oppure nel regolamento Imu, o ancora nel regolamento sulle entrate locali".

È quindi bene controllare sempre, nel caso il pagamento della mini IMU sulla prima casa sia al di sotto dei 12 euro, che il proprio comune non abbia deliberato qualcosa in merito alla questione.

I migliori video del giorno

Si faccia inoltre attenzione al caso in cui l'immobile è in comproprietà: in tali situazioni la soglia va "verificata sull'importo dovuto da ogni contitolare e non sul totale".