Mini imu 2014, calcolo per la prima casa, aliquote, F24, scadenza, tutte le info utili; sono differenti i siti che offrono supporto ai contribuenti in pieno caos e che consentono di effettuare il calcolo su quanto si dovrà pagare per la mini Imu sulla prima casa.

Gli strumenti online per il calcolo della mini Imu cercano di semplificare la vita al contribuente, sebbene le aliquote siano ormai chiare e siano state diffuse, sono infatti moltissimi coloro che ancora non hanno capito se e quanto devono pagare.

Cerchiamo dunque di fare chiarezza, dovranno pagare la Mini Imu tutti coloro che risiedono nei comuni che hanno sancito aliquote oltre il 4 per mille, si dovrà dunque pagare in ben 2400 municipalità.

Tra questi sono sicuramente chiamati a pagare i cittadini a Milano (0,6%), Roma (0,5%), Torino (0,575%), Napoli (0,6%), Bologna (0,5%), Palermo (0,48%), Genova (0,58%), Catania (0,6%), Ancona (0,6%), Potenza (0,6%), Catanzaro (0,6%), Campobasso (0,5%) e Perugia (0,6%).

Laddove invece i comuni hanno un' aliquota uguale o più bassa rispetto al 0.4% gli abitanti non sono tenuti a pagare nulla sulla mini Imu prima casa.

Ad esempio fra le grandi città o capoluoghi di regione sono escluse le prime case di Venezia, Aosta, Bolzano, Trento, Udine, Firenze, Bari, Pescara, l'Aquila, Trieste, Cagliari.

La scadenza per poter pagare senza more la mini Imu 2014 è stata fissata al 24 gennaio, indispensabile dunque rivolgersi per tempo ai Caf di fiducia o provvedere al calcolo dell'importo dovuto al fine di non essere in affanno proprio gli ultimi giorni.

I migliori video del giorno

Per quanto concerne, invece, la compilazione del modello F24 è possibile consultare il portale online dell'agenzia delle entrate, dove vengono proposti anche differenti esempi al fine di chiarire ai contribuenti il corretto metodo di compilazione dell'F24.

Difficile che la scadenza del pagamento della mini Imu 2014 possa essere ancora posticipata oltre il 24 gennaio, nonostante le ultime richieste, i contribuenti interessati segnino dunque questa data sul calendario al fine di non andare incontro a sanzioni.