La mini imu 2014 sta letteralmente scervellando gli Italiani che in queste ore cercando di capire se dovranno pagare oppure no, la tassa sulla prima casa, la cui scadenza è stata fissata per venerdì 24 gennaio 2014. Per rendervi la situazione un po' più chiara, vi proponiamo un elenco dei comuni italiani dove si pagherà la mini IMU 2014 sulla prima casa.

Mini IMU 2014: ecco dove si pagherà

La mini IMU 2013-2014 si pagherà in tutti quei comuni italiani la cui aliquota è superiore al 4 per mille. Al momento sono circa 2300 i comuni in cui i cittadini dovranno pagare la Mini IMU sulla prima abitazione. Tra i tanti, vi segnaliamo i seguenti: Agrigento, Alessandria, Ancona, Andria, Benevento, Brescia, Caltanissetta, Caserta, Catania, Catanzaro, Cosenza, Cremona, Crotone, Frosinone, Messina, Milano, Napoli, Parma, Perugia, Piacenza, Potenza, Rieti, Rovigo, Siena, Vibo Valentia, dove l'aliquota è stata portata dal comune al 6 per mille.

A questo elenco di comuni si aggiungono anche le seguenti città: Roma, Torino, Avellino, Foggia, Forlì, Palermo, Salerno, Grosseto, Varese, Rimini, Ravenna, Bologna, Belluno, Campobasso, Reggio Emilia, Verona, Terni, Fermo.

Nella stragrande maggioranza dei comuni che vi abbiamo citato l'aliquota IMU sulla prima casa è posta tra i 4.50 per mille e il 6 per mille, per cui in media, i cittadini si troveranno a pagare da un minimo di 80 euro ad un massimo di 160 euro. La città più care riguardo il pagamento della mini IMU 2014 sono Roma e Torino.

Per maggiori informazioni riguardo il pagamento della mini IMU 2014 nella vostra città, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del vostro comune, oppure recarvi direttamente all'Ufficio informazioni, in modo tale chiarire ogni eventuale dubbio.

I migliori video del giorno