Archiviata la vecchia #imu, in queste ore si parla incessantemente di Tasi, la nuova tassa sui servizi locali che devono essere pagati dai cittadini italiani sulla loro prima casa. In queste ore si sta molto parlando sul web della Tasi, anche perché le famiglia italiane vogliono capire bene se veramente si troveranno a pagare di meno, così come ha dichiarato il premier Letta, oppure il saldo da pagare sarà uguale a quello della vecchia Imu sulla prima casa. Ecco tutte le informazioni utili riguardo il pagamento della Tasi 2014.

Tasi 2014, prima casa: ecco quanto si pagherà

Come saprete, il costo della Tasi 2014 sulla prima abitazione, varierà da città a città.

In generale, le aliquote che i Comuni potranno stabilire l'aliquota di pagamento della Tasi tra l'1 e l'8 per mille. I soldi che verranno versati per il pagamento di questa tassa sulla prima abitazione, serviranno ai Comuni per finanziare gli sgravi ai cittadini più bisognosi. Al momento non è ancora stato stabilito se l'aumento dell'aliquota Tasi sarà valido solo per la prima casa, o anche per le seconde abitazioni, per le quali, al momento, è ancora valido il pagamento dell'Imu.

Ma quanto costerà veramente la Tasi 2014 sulla prima casa? Ebbene, in città come Torino, Napoli, Roma e Milano, i possessori di un'abitazione (che deve risultare come prima casa) di circa 120 mq, si troveranno a pagare tra i 550 e i 700 euro. La città più cara è Roma, dove per un'abitazione di piccole dimensioni si possono arrivare a sborsare fino a 400 euro.

I migliori video del giorno