La Dichiarazione dei redditi è il documento contabile con cui il cittadino dichiara al fisco le proprie entrate. A partire dall'anno 2014, all'interno della Dichiarazione dei redditi dell'anno 2013, saranno introdotte alcune novità:

  • 730 senza sostituto d'imposta: a partire dalla dichiarazione dei redditi di quest'anno, i lavoratori che per qualsiasi motivo abbiano cessato il proprio contratto lavorativo e quindi, si ritrovino al momento della compilazione del documento senza un sostituto d'imposta, potranno rivolgersi ad un professionista o ad ente abilitato (Caf ) o di per la trasmettere il modello 730 all'Agenzia delle Entrate.
  • Aumenta l'importo detraibile per figli a carico da 800 € a 950 €: da 900 € a 1220 € per figli d'età inferiore ai tre anni d'età, da 220 € a 400 € per figli disabili
  • Passa dal 19% al 24% lo sconto Irpef per quanto riguarda le donazioni Onlus, donazioni a movimenti politici o a popolazioni in difficoltà a causa di calamità naturali. Viene confermata inoltre, la detrazione pari al 50% per interventi di ristrutturazione edilizia, più un ulteriore 50 nel caso di acquisti d'importo fino ai 10.000€ per l'acquisto di elettrodomestici di classe A+ e arredo per la casa.
  • Infine, vediamo ripristinata all'interno della dichiarazione dei redditi 2014, l'Irpef per i possedimenti immobiliari non affittati, presenti all'interno del territorio dell'abitazione di residenza. Per quanto riguarda invece i fabbricati sotto contratto di locazione al momento della compilazione della dichiarazione, la deduzione del canone diminuisce dal 15% al 5%.