Arriva una data definitiva al taglio tasse previsto da #Matteo Renzi che ospite a Che Tempo Fa conferma il taglio da 10 milioni previsto a partire da mercoledi 12. L'impegno preso da Renzi sembra dunque stia per esser finalmente confermato, e ciò risulterebbe un passo che sconvolgerebbe ogni trend negativo finora avuto per le famiglie italiane.

Il taglio tasse, 10 miliardi in più nelle tasche degli italiani.

Il programma di Renzi prevede un aumento di stipendio a tutti i lavoratori che percepiscono un lordo di 1.500 euro, aumento non troppo consistente che però permetterà di portare al nucleo familiare quei 100 euro in più capaci di allentare la cinghia e concedere un rilascio di stress per le ingenti spese annuali, queste sono le parole ufficiali del Premier Renzi nell'intervista rilasciata a Fabio Fazio durante il programma di ieri sera.

Scontro Renzi-Cgil

La Cgil non si dimostra tuttavia soddisfatta dalle parole di Renzi e chiede una maggior attenzione ai lavoratori, passa così al contrattacco e dichiara la prontezza a scioperare nel caso in cui lo stesso Premier non darà le informazioni necessarie ai Sindacati e non chiarirà la vicenda tramite un incontro con la stessa Cgil.

Renzi e l'Unione Europea

Difficile anche il rapporto tra l'Italia e l'Unione Europea, da domani farà il suo ingresso all'Eurogruppo Carlo Padoan che si occuperà di argomenti quali la crescita ed il risanamento del debito pubblico, dal canto suo Renzi si sofferma sul fatto che il rapporto deficit/Pil ( la regola del 3%) è antiquato, ammettendo però di rispettarlo fino a quando esso non sarà cambiato.