Per il contribuente il calendario delle scadenze fiscali maggio giugno 2014 sarà piuttosto gravoso, sia per le famiglie chiamate a pagare le imposte relative all'IRPEF e alla IUC, che per le imprese che dovranno pagare oltre alle temute tasse sugli immobili imu, Tasi, TARI, anche la liquidazione dell'Iva. Nei mesi di maggio e giugno inoltre molti soggetti dovranno presentare la dichiarazione dei redditi o con il modello 730/2014 o con il modello Unico. Passiamo adesso ad analizzare il calendario delle scadenze di maggio giugno 2014 soffermandoci principalmente sugli acconti da versare di IMU, TASI e TARI.

Calendario scadenze fiscali maggio 2014

Le principali scadenze fiscali del mese di maggio 2014 sono:

  • 2 maggio: entro tale data il contribuente dovrà pagare l'imposta di registro sugli affitti se ha scelto il regime della cedolare secca.

  • 16 maggio: liquidazione dell'IVA trimestrale o mensile, tobin tax (imposta sulle rendite finanziarie) e versamento dell'addizionale regionale applicata sull'aliquota irpef.

  • 30 - 31 maggio: presentazione dei documenti relativi alla compilazione del modello 730/2014 da parte dei pensionati e dei lavoratori dipendenti presso un CAF(Centro Assistenza Fiscale) e pagamento dei ruoli aperti da Equitalia (31 maggio).

Calendario scadenze fiscali giugno 2014

La scadenza fiscale fissata per pagare gli acconti su IMU, TASI e TARI è fissata per il 16 giugno 2014.

Si prevede che la nuova IUC (IMU+TASI+TARI) sarà un vero salasso per il contribuente perché queste tasse sono a detta di esperti scollegate dalla capacità contributiva essendo esse basate prevalentemente sul patrimonio e sui consumi e non sul reddito.

Il pagamento potrà essere effettuato tramite modello F24 oppure con un semplice bollettino postale. Le seconde rate scadranno invece il 16 dicembre. Nel caso di TASI e TARI lo scadenzario potrebbe subire delle variazioni a seconda delle scelte prese dai comuni, di norma le due imposte però dovrebbero seguire lo stesso scadenzario dell'IMU. Le altre scadenze fiscali del del mese di giungo sono:

  • 16 giugno: versamento acconti 1° trimestre di IRAP, IRPEF ed IRES.

  • 25 giugno: invio del modello 730 per via telematica da parte dei CAF.

  • 30 giugno: presentazione del Modello Unico relativo ai redditi conseguiti nel 2013.