Panoramica di informazioni utili sulle aliquote Tasi 2014 a Roma, Milano, Genova e Palermo, il calcolo online della tassa e le detrazioni per la Tasi a seconda dei comuni.

Aliquote Tasi 2014 comune di Roma e Milano e detrazioni

Per il comune di Roma l'aliquota Tasi 2014 è stata decisa al 2,5 per mille, tuttavia non è giunta la delibera in proposito per tempo (entro il 23 maggio), pertanto per abitazioni diverse dalla principale il pagamento della Tasi 2014 a Roma slitta al 16 ottobre.

Come detto per il comune di Roma l'aliquota della Tasi 2014 sarà al 2,5 per mille, le detrazioni correlate alla tassa sui servizi indivisibili al momento non sono tuttavia chiarissime, anche se si attendono novità a breve in merito.

Nel comune di Milano per la Tasi 2014 l'aliquota sulla prima casa dovrebbe essere al 2,5 per mille, ma anche qui la delibera non è arrivata e per i proprietari di case diverse dalla principale scatta la proroga della rata di giugno 2014 a ottobre. Le detrazioni sulla Tasi a Milano varieranno in base a rendita catastale e reddito Irpef e scatteranno entro la soglia dei 770 euro di rendita e dei 21 mila euro di reddito Irpef.

Aliquote Tasi 2014 a Genova e Palermo, scadenza e detrazioni

Nel comune di Genova l'aliquota Tasi 2014 è al 3,3 per mille e il pagamento della tassa dovrà essere effettuato come preventivato entro il 16 giugno (per la prima rata). Le detrazioni a Genova per la Tasi valgono tanto per i figli a carico quanto per la rendita catastale, con detrazioni che scendono con l'aumento della rendita.

I migliori video del giorno

Nel comune di Palermo la Tasi 2014 ha aliquota al 2,9 per mille e inoltre, nella grande città siciliana, si è deciso di non far pagare la Tasi per le case su cui i cittadini già pagano l'Imu; sono inoltre presente delle detrazioni per la Tasi basate sui figli a carico del soggetto, a cui si sommano quelle fisse da 50 euro a unità immobiliare. Entro il 16 giugno si pagherà la prima rata della Tasi mentre per la rata finale (come in qualunque altra città), il termine ultimo per il pagamento della tassa con bollettino o F24 è fissato al 16 dicembre 2014.

Calcolo Tasi 2014 online, i software gratuiti

Il calcolo della Tasi 2014 online può essere effettuato grazie ad alcuni software gratuiti di indubbia utilità: previa compilazione attenta di un form online il conteggio della Tasi online può essere effettuato in tempi più rapidi. L'utilizzo di uno dei software per il calcolo della Tasi o dell'Imu online, inoltre, permette a chi ha già computato quanto pagare di controllare la bontà dei propri conteggi.

Sono presenti diversi software e calcolatori gratuiti per l'Imu e la Tasi 2014, noi consigliamo agli utenti il valido e affidabile strumento presentato da Amministrazionicomunali.it e quello del portale TuttoImu.