Come tutti ben sapranno soltanto alcuni Comuni hanno deliberato sulle aliquote e le detrazioni fiscali per la #Tasi 2014, per tutti gli altri si parla di rinvio probabilmente a settembre se non addirittura a ottobre. In questo articolo daremo le percentuali delle aliquote e il meccanismo delle detrazioni fiscali per la Tasi 2014 per i Comuni di Bologna e Modena.

Calcolo Tasi 2014: aliquote e detrazioni fiscali Bologna

Ecco cosa ha deliberato il Comune di Bologna sulle aliquote e le detrazioni fiscali per la Tasi 2014:

  • La Tasi 2014 si pagherà in due "rate": una prima il 16 giugno (il 50% dell'imponibile), il saldo avverrà il 16 dicembre
  • L'aliquota che il Comune di Bologna ha deliberato è del 3,3 per mille
  • Gli immobili di categoria catastale A1, A8, A9 presentano un'aliquota dello 0,6%, mentre le aziende avranno l'1,06% (sono previste detrazioni fiscali anche per le piccole e medie imprese le quali pagheranno un'aliquota agevolata pari allo 0,76% - ci sono dei parametri, dunque occorre informarsi attentamente)
  • Le detrazioni fiscali previste per la Tasi 2014 a Bologna possono arrivare alla cifra massima di 175 euro (ma soltanto per gli immobili che presentano una rendita catastale pari o inferiore a 327 euro), le detrazioni fiscali poi diminuiscono in percentuale fino ad annullarsi per le abitazioni con rendita catastale di 1.700 euro. Inoltre sono previste detrazioni fiscali di 50 euro per ogni figlio con meno di 26 anni dal terzo in poi.

Calcolo Tasi 2014: aliquote e detrazioni fiscali Modena

Ecco cosa ha deliberato il Comune di Modena sulle aliquote e le detrazioni fiscali per la Tasi 2014:

  • La Tasi 2014 si pagherà in due soluzioni: una prima il 16 giugno (il 50% dell'imponibile), il saldo avverrà il 16 dicembre. È consentito il pagamento in una asola soluzione a giugno.
  • Le aliquote per la Tasi 2014 sono le seguenti:
  1. abitazione principale (esclusi A/1 - A/8 - A/9) e pertinenze: 3,1 per mille
  2. alloggi e pertinenze Coop. Edilizie a proprietà indivisa ad uso abitazione principale per i soci 3,1 per mille
  3. fabbricati rurali per uso strumentale: 1,0 per mille
  4. fabbricati costruiti e destinati alla vendita, ma che non sono concessi in locazione: 2,5 per mille
  • Le detrazioni fiscali previste per la Tasi 2014 a Modena possono arrivare alla cifra massima di 120 euro (ma soltanto per gli immobili che presentano una rendita catastale pari o inferiore a 300 euro), le detrazioni fiscali poi diminuiscono in percentuale fino ad annullarsi per le abitazioni con rendita catastale di 571 euro a salire. Inoltre sono previste detrazioni fiscali di 50 euro per ogni figlio con meno di 26 anni. Le detrazioni fiscali, tra figli a carico e rendita catastale, non può essere superiore a 200 euro

L'imponibile della Tasi 2014 a Modena sarà suddiviso in questo modo:

  • il 90% sarà dovuto dal proprietario
  • il 10% sarà dovuto dall'eventuale occupante