Continua a tenere banco negli ultimi giorni la questione “Bonus 80 euro”, aiuto economico introdotto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e già ricevuto da alcuni italiani nel mese di maggio 2014. Prima di vedere tutti i requisiti, i destinatari e le informazioni per la ricezione della somma, è utile ricordare come sia degli ultimi giorni la notizia ufficiale che sottolinea come dal 2015 il bonus sarà destinato anche ai pensionati italiani.

Requisiti e destinatari Bonus 80 euro Renzi

Il bonus introdotto dal governo Renzi è riservato in primis a tutti coloro che possiedono un posto di lavoro regolare e, durante l’anno 2013, hanno percepito uno stipendio lordo uguale o inferiore ai 26.000 euro.

La cifra potrà essere inoltre ricevuta anche da colf e badanti in regola e, grazie a modifiche dell’ultimo mese, da tutti i cassintegrati e da coloro che hanno perso il proprio posto di lavoro entro maggio 2014. Dall’anno 2015 il bonus verrà reso disponibile per tutti i pensionati italiani.

Come richiedere e ricevere il bonus di 80,00 euro

Tutti i lavoratori con sostituto d’imposta non dovranno fare alcuna richiesta ma riceveranno in automatico il bonus (primo mese di ricezione previsto per maggio 2014). Tutti coloro senza sostituto d’imposta dovranno invece attendere la dichiarazione dei redditi dell’anno 2014 per ricevere in seguito un unico versamento.

Informazioni bonus 80 euro Renzi

E’ importante ricordare a tutti gli italiani come la somma di 80,00 euro è destinata solamente per i lavoratori con reddito inferiore ai 24 mila euro lordi.

I migliori video del giorno

Coloro che percepiscono invece uno stipendio compreso tra i 24 ed i 26 mila euro percepiranno invece una somma proporzionalmente più bassa.