Ecco la situazione per il pagamento della Tasi 2014 a Torino, Verona e Ravenna, con aliquote comune per comune, detrazioni e le altre info disponibili al momento, più alcune indicazioni su come pagare con bollettini postali e modello F24.

Tasi 2014 a Torino, aliquota del comune e detrazioni, scadenza pagamento

Nel comune di Torino la #Tasi 2014 ha aliquota al 3,3 per mille, con detrazioni per figli under 26 (per un importo di 30 euro) e basati sulla rendita catastale dell'immobile (110 euro di importo, rendita massima pari a 700 euro). Si stima che il pagamento della Tasi 2014 a Torino costerà in media 468 euro alle famiglie del comune piemontese.


Le delibere sono giunte entro il 23 maggio pertanto il pagamento della Tasi 2014 a Torino va effettuato entro il 16 giugno per la rata d'acconto ed entro il 16 dicembre per la rata finale.

Tasi 2014 comune di Verona, aliquota e scadenza per il pagamento

Nel comune di Verona per la Tasi 2014 l'aliquota non è stata ancora deliberata, stando alle informazioni disponibili al momento. La scadenza del pagamento della Tasi a Verona, nel caso fosse confermata la mancanza di delibera entro il 23 (tecnicamente la certezza assoluta la si dovrebbe avere il primo giugno), diverrebbe quella del 16 ottobre per la rata d'acconto per immobili diversi dalla prima casa. Rimandiamo i cittadini interessati a controllare il sito ufficiale del comune nei prossimi giorni, punto di riferimento essenziale per la Tasi e l'Imu 2014.

Tasi 2014 a Ravenna, aliquote e scadenza: ecco quando si paga

Il pagamento della Tasi 2014 a Ravenna si effettua con aliquota al 2,5 per mille sulla prima casa, attenzione tuttavia poiché il 20 maggio sul sito del comune di Ravenna si parla di Tasi 2014 con pagamento da settembre. La prima rata è stata comunque fissata al 16 settembre anziché a giugno, decisione che "consentirà di rivedere aliquote e detrazioni per una applicazione più equa di questo tributo a livello locale".

Pagamento Tasi 2014 con bollettino postale o modello F24

Ricordiamo infine che il pagamento della Tasi 2014 può avvenire con modello F24 o bollettino postale, che per la Tasi non arriverà  precompilato, almeno nella maggior parte dei casi, dato che la precompilazione rimane opzionale per le amministrazioni comunali. Per chi procede al pagamento della Tasi con F24, ricordiamo che è fondamentale inserire il codice catastale del Comune nella casella Codice ente/Codice comune, dato che può essere comodamente reperito online sul sito dell'Agenzia delle entrate.