Iniziamo con il dire nello specifico che cosa sono #Tasi e #imu 2014, chi dovrà pagare, chi non dovrà pagare, le scadenze fiscali e il calcolo per un esatto conteggio.

Che cos'è la Tasi 2014

  • Tasi: Tassa introdotta in sostituzione all'Imu, saranno i Comuni a decidere le somme in cui dovrà essere pagata.

Chi dovrà pagare la Tasi 2014

  • La Tasi si versa sulle prime abitazioni inclusi i terreni e qualora l'immobile fosse dato in affitto dovrà essere pagato sia dai proprietari che dagli inquilini e a quest'ultimi spetterà una percentuale tra il 10% e il 30% mentre il restante dovrà essere versato interamente dal possessore della casa.

Chi non dovrà pagare la Tasi 2014

  • La Tasi non dovrà essere versata unicamente dalla Chiesa e dagli ambienti destinati alla religione.

Scadenze fiscali Tasi 2014

  • La Tasi dovrà essere versata entro lunedì 16 giugno 2014, mentre in caso di mancata normativa da parte dei Comuni il pagamento dovrà essere effettuato in un unica rata entro martedì 16 dicembre 2014. Più nello specifico: in tutti i Comuni che hanno deliberato aliquote e detrazioni Tasi entro il 23 maggio, il tributo si paga in due soluzioni (16 giugno e 16 dicembre), mentre invece nei comuni che non hanno deliberato il pagamento sulle prime case verrà effettuato in una soluzione unica il 16 dicembre, mentre il versamento sulle seconde case sarà scaglionato in due tranche (16 ottobre-16 dicembre).

Calcolo Tasi 2014

  • Per calcolare la Tasi prima casa è essenziale rivalutare la rendita catastale dell'immobile del 5% e moltiplicare il risultato per 0,05, dopodiché si dovrà unire la quota determinata dal Comune e risulterà ciò che si dovrà versare.

  • Il Comune per le prime abitazioni deciderà anche le ipotetiche detrazioni fiscali.

Che cos'è l'Imu 2014

  • Imu: Tassa sugli immobili rimpiazzata dalla Tasi.

Chi dovrà pagare l'Imu 2014

  • L'Imu dovrà essere versata unicamente dai proprietari di seconde case, d'immobili residenziali, ville di lusso, uffici, esercizi pubblici e magazzini.

Chi non dovrà pagare l'Imu 2014

  • L'Imu non dovrà essere versata per le prime abitazioni e terreni agricoli.

Scadenze fiscali Imu 2014

  • L'Imu dovrà essere versata entro lunedì 16 giugno 2014.

Calcolo Imu 2014

  • Per calcolare l'Imu seconde case è fondamentale rivalutare la rendita catastale dell'immobile del 5% e moltiplicare il risultato per 0,05.

  • Per calcorale l'Imu esiste un'altra opzione, basterà inserire i dati inerenti alla propria abitazione sul sito online AmministrazioniComunali.it.

Per risalire alla rendita catastale dell'immobile sarà sufficiente esaminare l'atto di proprietà oppure verificare sul sito online dell'Agenzia delle Entrate.