Sta per arrivare la prima scadenza dell Tassa #Tasi 2014, ma in questi giorni si è anche parlato di una proroga per alcuni casi. Cerchiamo di fare chiarezza e capire quando si paga in città come Torino e Roma, le aliquote ufficiali e il calcolo da fare.

Tasi 2014 a Torino: aliquota e scadenza

Prima di entrare nei casi specifici, che variano da città a città, è bene ricordare che la scadenza tasi è fissata per il 16 giugno 2014 per quanto riguarda l'acconto e poi per il 16 dicembre per la rata finale. Queste scadenze definitive valgono per tutti i comuni che hanno deliberato (o lo faranno entro il 23 maggio) le aliquote, come nel caso di Torino o Roma.

Per gli altri comuni che devono ancora deliberare (e sono tantissimi circa 7000) è stata decisa una una proroga a settembre.

A Torino la Tasi 2014 è da pagare entro il 16 giugno, visto che è stata decisa l'aliquota del 3,3 per mille (come anche l'anno scorso piuttosto alta rispetto ad altri comuni visto che è stato utilizzato interamente lo 0,8% di aumento che i comuni potevano applicare) e saranno presenti detrazioni per figli a carico (sotto 26 anni) e per rendite catastali fino ai 700 euro.

Tasi 2014 a Roma: Aliquote, scadenza e quando si paga

Tra i grandi comuni che hanno già deciso le aliquote da applicare c'è anche Roma. Quindi in questa città l'acconto è da pagare entro il 16 giugno 2014. Roma, come Milano ha fissato l'aliquota comunale sulla Tasi 2014 al 2,5 per mille, ossia il minimo imposto per legge.

I migliori video del giorno

Calcolo Tasi 2014: come fare

Il calcolo per la Tasi 2014 non è complesso, ma ci si può aiutare con calcolatori online come quello messo a disposizione dal sito amministrazionicomunali.it. In breve comunque per il calcolo Tasi 2014 bisogna recuperare la rendita catastale dell'immobile in questione, poi moltiplicare la rendita per 0,05 per trovare la rivalutazione catastale del 5%.

A questo punto si dovranno sommare la rendita catastale + la rivalutazione e moltiplicarla per il coefficente che varia in base al tipo di immobile (160 per le abitazioni). Ottenuto questo numero detto base imponibile, la cifra da pagare sarà il risultato del prodotto della base imponibile e l'aliquota Tasi 2014 decisa dal Comune (3,3 per mille per Torino). Ovviamente sarà possibile applicare poi le detrazioni, come detto in precedenza e trovare così quanto si paga.