Presentiamo l'elenco dei comuni dove le aliquote Tasi 2014 sono state deliberate entro il 23 maggio in Abruzzo, Basilicata e Calabria, ovvero la lista dei comuni dove la prima rata della Tasi si paga entro il giorno 16 giugno.

Aliquote Tasi 2014, elenco comuni d'Abruzzo dove si paga a giugno

Si paga entro il 16 giugno la prima rata della Tasi 2014, in provincia di Chieti, ad Atessa, Bucchianico, Palena, San Buono e San Giovanni Lipioni, nel comune di San Giovanni Teatino, di San Salvo e Tollo. Le aliquote Tasi 2014 sono state inoltre deliberate, in provincia di L'Aquila, ad Ateleta e Bugnara, Civitella Alfedena, Collarmele e Collelongo, nonché a Gioia dei Marsi, a Introdacqua, Oricola, Ovindoli, Pereto, nel comune di Rivisondoli, Rocca di Botte, Roccaraso e Sante Marie, nonché a Sulmona, Villalago e Villetta Barrea.

Per la provincia di Pescara l'elenco dei comuni dove la Tasi 2014 si paga a giugno comprende Collecorvino, Manoppello e Montesilvano, le aliquote Tasi sono poi state deliberate a Popoli, Rosciano, Salle, Spoltore e Turrivalignani. In provincia di Teramo i comuni che hanno deliberato sono quelli di Atri, Colonnella, Nereto, Pineto, Silvi, Tortoreto e Tossicia.

Aliquote Tasi 2014, elenco comuni in Basilicata dove sono state deliberate

Sono state deliberate entro il 23 maggio le aliquote Tasi 2014, in provincia di Matera, a Colobraro e Oliveto Lucano, mentre in provincia di Potenza si paga a giugno la prima rata Tasi a Lavello, Marsicotevere, San Chirico Nuovo e nei comuni di Sant'Angelo Le Fratte e Vietri di Potenza.

Aliquote Tasi 2014, elenco dei comuni in Calabria dove si paga l'acconto entro il 16

In provincia di Catanzaro le aliquote Tasi 2014 sono state deliberate a Maida, Marcellinara, Pianopoli e nei comuni di San Floro, Simeri Crichi e Taverna, mentre in provincia di Cosenza si paga a giugno l'acconto Tasi a Belmonte Calabro, Castrolibero, Figline Vegliatura e Guardia Piemontese, nonché nei comuni di Marano Marchesato, Mendicino, Mormanno e Praia a Mare.

I migliori video del giorno

Si paga a giugno la prima rata Tasi 2014 a Rende, San Marco Argentano, San Nicola Arcella e San Pietro in Amantea, nonché a Scalea, Terravecchia e Villapiana.

Passando alla provincia di Crotone, sono state deliberate le aliquote Tasi 2014 a Carfizzi, Cirò Cutro, Petilia Policastro e nel comune di Strongoli, mentre in provincia di Reggio Calabria si paga a giugno la Tasi a Bova, Canolo, Cardeto, Gioiosa Ionica (e Marina), nei comuni di Platì, Polistena, Rizziconi, Siderno, Sinopoli e Villa San Giovanni. Infine, deliberate le aliquote Tasi 2014 a Vibo Valentia e nel comune di Capistrano.

Aliquote Tasi 2014, perché le delibere fanno la differenza

Ricordiamo che dove le aliquote Tasi sono state deliberate entro il 23 maggio scorso, la data di scadenza per il pagamento della rata d'acconto della tassa è fissata al 16 giugno, mentre dove tali aliquote non sono state deliberate, la situazione è decisamente più complessa: stando alle informazioni disponibili al momento, nei comuni dove non si è deliberato, per quanto riguarda gli immobili diversi dall'abitazione principale, il pagamento dovrebbe slittare al 16 ottobre, mentre per il pagamento della tassa sulla prima casa lo slittamento potrebbe giungere o fino al 16 ottobre o direttamente a dicembre, per il saldo del tributo il giorno 16.