C'è ancora parecchia confusione riguardo al pagamento e al calcolo della #Tasi 2014, anche a causa delle aliquote che possono variare da comune a comune. Cerchiamo quindi di fare chiarezza con questa rapida guida che toccherà i temi più importanti della Tasi 2014: come pagare, il calcolo per sapere quanto si paga e le aliquote per Milano, Roma e le altre città. Ricordiamo che il termine ultimo per i comuni che ancora dovevano deliberare aliquote e detrazioni era il 10 settembre, ed entro il 18 settembre bisognerà provvedere a inviare il tutto al Ministero. Per i comuni che faranno questo nei termini, la prima rata si pagherà entro il 16 ottobre 2014 e la seconda entro il 16 dicembre 2014, mentre in caso contrario il pagamento sarà interamente da effettuare a Dicembre.

Non va dimenticato poi che molti cittadini di diversi comuni (come ad esempio Torino) hanno già pagato la prima rata a giugno scorso, e per tutti loro si dovrà semplicemente aspettare dicembre per saldare la seconda e ultima.

Aliquote e Calcolo Tasi 2014 a Roma e Milano

Molti comuni hanno deliberato in tempo aliquote e detrazioni per la Tasi 2014, e i cittadini potranno procedere a pagare la prima rata entro il 16 ottobre 2014. Ad esempio a Roma, Milano, Firenze, Verona, Palermo, Bari, Catania Como, Salerno, Taranto, Pescara e Foggia. Per conoscere le delibere di ogni singolo comune vi consigliamo di recarvi sul sito finanze.it e precisamente a questo indirizzo www.finanze.it/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/IUC/sceltaregione.htm. Per procedere invece con il calcolo Tasi 2014, vi basterà seguire alcuni semplici passaggi che andremo ad elencare, oppure affidarvi ad un calcolatore online come i molti presenti sui siti dei comuni o sul sito amministrazionicomunali.it.

I migliori video del giorno

Ricordatevi che vi servirà conoscere l'aliquota decisa dai comuni, ad esempio il 2,5 per mille per Roma e Milano o il 3,3 per mille a Firenze. Per quanto riguarda il calcolo Tasi 2014 i passaggi manuali sono tre

  • Prendere la rendita catastale dell'immobile in questione e poi rivalutarlo del 5% (effettuando una moltiplicazione della rendita X 1,05)
  • Prendere il risultato ottenuto e moltiplicarlo per il coefficente che varierà da immobile a immobile ( ad esempio per le abitazioni 160)
  • Sul valore trovato si dovrà applicare l'aliquota comunale ( il 2,5 per mille a Roma e Milano) e poi eventualmente applicare le detrazioni del caso.

Pagamento Tasi 2014 con F24: le info

Ovviamente oltre al calcolo manuale o tramite appositi software per compilare con esattezza la Tasi 2014 ci si potrà anche rivolgere ai vari Caf sul territorio o altri centri abilitati. In ogni caso per il pagamento della Tasi 2014 sarà necessario procurarsi il modello F24 con cui poter poter versare la somma dovuta.

Sempre dal sito amministrazionicomunali.it una volta effettuato il conteggio tasi 2014 potrete stampare l'F24. I codici tributo da usare sull' F24 sono: 3958 (abitazione principale), 3959 (fabbricati rurali strumentali), 3960 (aree fabbricabili) e 3961 (altri fabbricati). Per esser aggiornati sul pagamento tasse, cliccate segui in alto a destra!