"Esiste un paese al Mondo dove non si pagano le tasse". Se qualcuno vi dicesse così, certamente non lo prendereste sul serio, magari gli rispondereste con una pernacchia. Eppure, colui che vi avrà pronunciato quella frase non sarà stato uno stolto, nè tantomeno un giocherellone, perché vi avrà detto la verità! Il bello è che questo paese si trova in Italia. Si tratta di Burgio, in provincia di Agrigento, Sicilia.

Il paese, che è all'estremo occidente della Sicilia, dista 69 km da Agrigento e 95 km da Palermo. In tutto Burgio conta 2740 abitanti, che saranno certamente molto contenti della notizia che ogni cittadino vorrebbe sentirsi dire dai propri amministratori: "non si pagano le tasse".

Burgio è destinato a restare nella storia dell'economia italiana, perché non solo, come riporta Italia Oggi, ha la tassa più bassa d'Italia per il canone e il consumo dell'acqua potabile ma, grazie ad una politica di contenimento dei costi e senza tagliare i servizi, non si fanno pagare neanche le altre tasse ai cittadini. Pensando all'acqua, il costo è di soli 100 euro all'anno.

Burgio è governato da una lista civica e il sindaco Vito Ferrantelli è stato eletto sette anni fa. Da quel momento tutti gli abitanti non pagano la #Tasi e l'Irpef. Non finisce qui, perché, come uno spettacolo circense, molto apprezzato da tutti, le sorprese a Burgio non terminano facilmente: qui la contestatissima tassa #imu non viene applicata sui terreni agricoli e non si paga nessuna tassa per la prima casa.

I migliori video del giorno

Facendo due conti, con le spese dell'acqua e del canone bassissime, la Tasi e l'Irpef annullate, l'Imu sui terreni agricoli abolita, così come la tassa sulla prima casa, vivere a Burgio potrebbe essere economicamente molto interessante per tutti. Insomma, in un periodo in cui si parla di scadenze fiscali e tasse da pagare, a Burgio sorridono e pensano a godersi lo splendido mare siciliano.

Una cosa è certa: il Sindaco continua a costruirsi simpatie tra i cittadini, i quali non dovranno più seguire le varie sigle delle tasse e pagarle come accade altrove.  #TARSU