Contrordine: il Canone Rai si paga solo per il televisore e non anche per smartphone, tablet o computer, come sembrava che dovesse accadere dal 2016 quando il canone tv sarà compreso nella bolletta della luce. Siamo quindi felici di smentire quanto scritto giusto ieri nell'articolo Canone 2016 pure per la connessione internet (solo per quanto riguarda appunto questo elemento, le restanti indicazioni su esenzioni e importo rimangono valide). Facciamo dunque il punto della situazione, precisando che il pagamento del canone nella bolletta elettrica è un intervento che il Governo Renzi ha inserito nella Legge di Stabilità ora al vaglio del Parlamento: difficile che cambi qualcosa in merito, a quanto pare è una modifica che l'esecutivo ha tutte le intenzioni di intraprendere ed inoltre lo stesso premier ha precisato che non vuole sentir parlare di cambiamenti sostanziali alla manovra, piuttosto porrà la fiducia come ad esempio con la riforma della Buona Scuola.

Canone Rai in bolletta ma solo per televisione e radio, no per telefoni, computer e tablet

Questo quanto comunicato oggi 22 ottobre da Antonello Giacomelli, sottosegretario alle Comunicazioni nel governo Renzi: “E' il possesso di un televisore il requisito per il pagamento del canone, non degli altri dispositivi. Rimane l'impianto della normativa in vigore. Abbiamo solo aggiunto una presunzione del possesso del televisore che è il contratto di fornitura elettrica”. Giacomelli specifica poi che appunto sono esclusi dal canone Rai pc, tablet, smartphone e dunque non si dovrà pagare la tassa se non si ha un televisore ma si ha la connessione internet. Si paga invece per il possesso di una radio.

Attenzione però: il sottosegretario conferma che dichiarare il falso per non pagare il canone mentendo nella necessaria autocertificazione da inviare all'Agenzia delle Entrate è un reato penale introdotto con un decreto del 2000 (leggete l'articolo Reato penale mentire sul canone tv dove anche trovate altre indicazioni).

I migliori video del giorno

La Legge di Stabilità renderà più esplicito questo punto.