Pagare il #Canone Rai in bolletta sarà una delle principali novità del 2016, sempre che la Legge di Stabilità non venga modificata su questo punto che tanto sta facendo discutere. Ma non sembra proprio che possa essere così vista la forza e la decisione con cui è stata proposta dal #Governo Renzi questa vera e propria rivoluzione della tassa più odiata ed evasa dagli italiani: vediamo dunque le informazioni principali su come si pagherà il canone tv con la bolletta dell'elettricità, chi dovrà pagarlo e chi esentato, la proprietà di quali strumenti -tv, tablet, pc- obbliga a pagare il canone, quali rischi ci sono nel non farlo.

Canone Rai in bolletta: importo, chi deve pagare, esenzioni

Nel 2016 il canone Rai sarà di 100 euro, mentre nel 2015 è stato di 113 euro.

Si pagherà in 6 rate da 16.66 euro l'una comprese nelle consuete bollette della luce a cadenza bimestrale, che indicheranno il balzello con una voce a parte. Se la cosa funzionasse, la tassa potrebbe scendere a 95 euro.

Chi non deve pagare il canone Rai? Questa è la domanda che in molti si stanno facendo perchè, come ormai è stato ampiamente detto, si deve pagare il canone tv se si possiede un televisore ma anche un pc, un tablet o altro device atto anche alla trasmissione di programmi televisivi non solo col classico segnale ma anche tramite internet. Attenzione però: la Legge di Stabilità su questo punto precisa che si considera un utente che deve pagare chi ha una connessione internet fissa in casa, esentate dunque le sim card (avere uno smartphone quindi non obbliga al pagamento) e le chiavette per connessione mobile

Restano le solite esenzioni dal pagamento del canone per gli ultra 75enni a basso reddito, gli invalidi civili se ricoverati in case di cura o di riposo, i militari, i rivenditori e riparatori di televisori.

I migliori video del giorno

Come non pagare il canone Rai in bolletta: bisogna fare una autocertificazione da inviare all'#agenzia delle entrate nella quale si informa di non essere in possesso di un televisore né di una connessione internet in casa, così che nella bolletta della luce non venga inclusa la rata. Ma attenzione: come potete leggere nell'articolo Reato penale se non si paga il canone? si rischia grosso se si dichiara il falso.

Il canone Rai va pagato solo per la prima casa di proprietà o per l'abitazione in cui si risiede in affitto.