Se oggi molti aspetti della vita quotidiana di tante persone sono legati alla tecnologia Smartphone e alle relative "app" con le quali si può fare veramente di tutto, anche l'Ambiente si rivolge al sistema delle applicazioni per smartphone per "stare a galla".

Le necessità ambientali non sono quelle di sopravvivenza alle tendenze del momento, quanto piuttosto alle innumerevoli e sempre nuove problematiche che lo interessano e che, a lungo termine, riguardano tutti.

Ecco dunque che la tecnologia diventa supporto concreto e attualissimo per aumentare la consapevolezza sulle problematiche ambientali, ma soprattutto nel suggerire e invogliare tutti a comportamenti che si dovrebbero tenere (in differenti ambiti di vita) per contribuire a risolvere, anche nella propria limitata quotidianità per migliorare la situazione.

BlaBlaCar è l'applicazione per smartphone dedicata al "car sharing" che mette in contatto viaggiatori diversi che intendono percorrere insieme lo stesso tragitto, suddividendosi le spese di viaggio e risparmiando nelle emissioni di anidride carbonica.

Quest'applicazione è disponibile in Italia in ritardo rispetto all'Europa, ma risulterebbe già molto richiesta e sfruttata.

Goodguide, invece, è l'applicazione che permette di scannerizzare il codice a barre di prodotti (anche alimentari) per capirne la provenienza, la sicurezza per l'uomo, per l'ambiente e per sapere se la sua produzione è avvenuta in modo socialmente responsabile.

In fatto di consumi quotidiani, Greendrops è l'applicazione "made in Italy" ad hoc per consentire di ridurre gli sprechi: nel consumo di elettricità, gas e auto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Ambiente

Ancora, solo per l'Emilia Romagna, è disponibile IlRifiutologo, l'applicazione che consente di cercare e individuare le stazioni ecologiche più vicine al luogo di ricerca, per consentire il corretto smaltimento dei rifiuti.

Infine, dal WWF arriva l'applicazione che consente di adottare a distanza e digitalmente un animale appartenente alle specie a rischio, come i panda o le tigri.

Questi naturalmente sono solo alcuni dei tanti strumenti che permettono di dare il proprio contributo utilizzando la tecnologia diventata parte della moderna quotidianità, il potenziale sfruttamento di questi servizi potrebbe contribuire a sostenere l'ambiente in modo del tutto naturale, giorno dopo giorno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto