iPhone 6 è già leader, un dispositivo che nemmeno è ufficiale e che nemmeno si conosce se realmente sarà annunciato nei prossimi mesi, è già riuscito a far tremare un colosso come Microsoft. Secondo voci vicine all'azienda di Redmond, la società avrebbe interrotto la produzione del prossimo Surface Mini per colpa di Apple iPhone 6.

Apple, come al solito, sa il fatto suo e crea, come ogni anno, un alone di mistero attorno ai propri prodotti e si sa che l'occulto fa paura, sempre.

Ed è proprio il caso di questa particolare scelta da parte di Microsoft che a quanto pare ha deciso di abbandonare, almeno momentaneamente, l'idea di produrre un tablet di 7 pollici come detta la moda del momento. Infatti, non è stata avviata a maggio la produzione del nuovo Microsoft Surface Mini, il motivo sembra essere proprio il prossimo iPhone 6 che dovrebbe avere uno schermo, secondo i rumors, dai 4,7" ai 5,5".

"L'azienda di Redmond ha deciso di bloccare la produzione del nuovo Surface Mini, il dispositivo doveva essere prodotto in serie a partire dallo scorso maggio, ma scelte al vertice hanno obbligato l'azienda a rinviare il tutto", questo è quello che si può leggere online e sui giornali a riguardo. La paura del prossimo smartphone Apple è forte, produrre un dispositivo da 7 pollici e presentarlo nello stesso periodo della probabile presentazione del nuovo iPhone 6, che pare avrà uno screen da 5,5", porterà sicuramente in secondo piano la novità di casa Microsoft con un conseguente fallimento del prodotto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Apple

Microsoft Surface Mini pare avrà le seguenti caratteristiche: un processore ARM e un sistema operativo Windows RT 8.1, il display sarà tra i 7" e 8,5". Insomma, un dispositivo abbastanza normale e che si potrebbe mimetizzare tranquillamente tra gli altri tablet se non fosse per il marchio Microsoft.

Momentaneamente per tutto quello che riguarda iPhone 6 si tratta solamente di rumors e già alcune aziende, come abbiamo visto nel caso di Microsoft, corrono al riparo per produrre un dispositivo in grado di dar fastidio, o almeno ci provano, al nuovo dispositivo Apple.

Una paura fondata? Il nuovo dispositivo dell'azienda di Cupertino ( Apple, ndr) sarà veramente in grado di spazzare via e annullare la concorrenza senza troppi problemi? Staremo a vedere, non ci resta che attendere il prossimo ottobre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto