Da oggi 3 ottobre 2014 fino a domenica 5 a Roma, al Parco Auditorium della Musica si svolgerà la fiera dei Maker, è così che si fanno chiamare i giovani e non che si dilettano ad inventare e creare dal nulla, spesso con l'aiuto di schede elettroniche, che sfruttano la potenza di Arduino, oltre alle ormai accessibili stampanti 3D. Tra gli ospiti d'onore troviamo Massimo Banzi, il creatore di Arduino, Dale Dougherty, cofondatore di O'Really Media, e l'astronauta Samantha Cristoforetti che a breve partirà per una nuova missione spaziale.

L'edizione 2013 della fiera ha ricevuto 35 mila visitatori, quest'anno se ne attendono almeno 50 mila. Tra le ultime novità la prospettiva di stampare un po' di tutto, non solo oggetti plastici, ma anche cibi, in particolare la pizza. Anche la NASA è interessata a questa nuova opportunità, in quanto gli astronauti potrebbero semplicemente portarsi dietro delle cartucce organiche per poi stampare sul momento la cena.

Oltre al settore stampa 3d, troveremo anche reparti dedicati all'innovazione elettronica, agli elettrodomestici del futuro, alla robotica.

In totale saranno 250 le invenzioni presenti, elenchiamo le più interessanti:

  • La prima motocicletta realizzata con una stampante 3D
  • Ono, un robot a basso costo in grado di mostrare espressioni umane
  • La prima auto Open Source, creata da un ingegnere cinese. Chi la compra riceve due scatole il cui contenuto è montabile in sole 2 ore e mezza.
  • OffGridBox, la prima casa del tutto autosufficiente, non deve essere collegata ad impianti di acqua luce e gas, niente bollette! Ed è made in Italy, creata da un ingegnere di Arezzo.
  • Il robottino in grado di parare i rigori. In spagna è stato in grado di battere Lionel Messi, chissà se a Roma sfiderà qualche altro campione.

Per chi fosse interessato il costo del biglietto di ingresso è di 8 euro, ma registrandosi al sito http://www.makerfairerome.eu il prezzo si dimezza, soltanto 4 euro!

Questo settore comincia ad essere accessibile ed attrarre anche le scuole professionali, speriamo il nostro paese sappia cogliere le opportunità offerte da questa fiera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto