Tutti gli amanti del genere survival horror saranno ben lieti di sapere che fra 4 giorni, precisamente il prossimo 14 ottobre, farà la sua comparsa sulla scena videoludica il nuovo capolavoro di Shinji Mikami, creatore della famosissima ed immortale saga di Resident Evil. Stiamo parlando di The Evil Within, sviluppato da Tango Gameworks e pubblicato da Bethesda Softworks, che verrà rilasciato su tutte le piattaforme. Le voci intorno a questo nuovo titolo risalgono ad aprile 2012, quando il nome del gioco era "Project Zwei", modificato poi in The Evil Within l'anno successivo quando, a partire dal 15 aprile 2013, Bethesda ha iniziato a diffondere dei brevi video che hanno mostrato alcune immagini del gioco, favorendo l'attesa e le aspettative nei confronti del titolo.

TRAMA

Protagonista della storia è il detective Sebastian Castellanos che, insieme ad altri colleghi, indaga sulla scena di un omicidio di massa raccapricciante. Sul luogo del crimine però è presente una forza oscura e molto potente che inizia fin da subito a mietere vittime tra i colleghi di Sebastian che, dopo aver assistito al massacro dei suoi ufficiali, cade in una trappola e perde i sensi. Ciò che lo attenderà al suo risveglio sarà un mondo diverso, squilibrato, nel quale dovrà lottare per la sua sopravvivenza, messa costantemente a rischio dalla presenza di creature terrificanti e mostruose che cercheranno in ogni modo di eliminarlo, impedendogli di scoprire la verità su ciò che è successo in quel luogo pieno di trappole e di mistero, dominato da una forza occulta e tremendamente spaventosa.

A VOI LA SCELTA

Trattandosi di un survival horror, non aspettatevi di avere a vostra disposizione un arsenale da guerra per controbattere agli attacchi di quelle orrende creature ma, al contrario, dovrete costruire il vostro equipaggiamento sfruttando tutto ciò che potrete trovare all'interno del gioco. Dovrete lavorare di strategia e di astuzia, capire quando sia il momento di attaccare senza alcuna pietà o, diversamente, nascondervi e restare al sicuro dentro un armadietto o altro riparo che riuscirete a trovare nelle vicinanze.

Questa situazione, unita alle numerosissime trappole che incontrerete durante il vostro cammino ed apparizioni improvvise di creature terrificanti, contribuiranno a rendere il gioco ricco di tensione e suspanse. Dovrete fare attenzione ad ogni angolo buio, porta o ripostiglio che vi troverete davanti, calcolare ogni singola mossa, quasi come fosse una partita a scacchi, e decidere se evitare lo scontro, oppure, quando non avrete via di scampo, in che modo attaccare il vostro nemico.

CENSURE

A causa della presenza di scene molto forti e cruente, alcune parti del gioco sono state censurate in Giappone, per far rientrare The Evil Within nel rating CERO D (più adatto ai ragazzi di fascia di età da 17 anni in su). Sarà comunque diffuso un DLC (Gore Mode) che conterrà tutti i contenuti censurati, che invece saranno presenti nella versione occidentale del gioco.

Segui la nostra pagina Facebook!