E' chiaro il tentativo di Lenovo di allargare i propri spazi all'interno del mercato Tablet, che già vede l'azienda cinese tra le protagoniste. Stavolta si cerca di andare oltre al classico utilizzo che si fa di un dispositivo mobile integrandovi un proiettore e avvicinando, così, il mercato business sfruttando il nuovo Yoga Tablet 2 Pro.

Proiettore integrato per lo Yoga Tablet 2 Pro

Tante volte abbiamo, magari, collegato il nostro Tablet al televisore per poter vedere i nostri video le nostre presentazioni o semplicemente le nostre foto oppure guardare un film.

Da oggi lo Yoga Tablet 2 Pro ci leverà un po' di caos regalandoci la soluzione a tutti i nostri problemi. Integrato nella barra su cui ruota la base abbiamo un mini proiettore abbastanza potente da proiettare un immagine da 50' a due metri di distanza dalla superficie di proiezione ad una risoluzione 854x480. La durata della batteria con l'utilizzo di questa features, assicura l'azienda, è di circa 3 ore. Non parliamo certamente di una novità che porta miglioramenti nella vita quotidiana ma che di certo è un'aggiunta non indifferente ad un prodotto che con un display QHD, un processore Intel Atom, 2 GB di Ram e 32 di storage, espandibili, si mostra già di per se come il prossimo top di gamma della categoria.

Il dispositivo sarà dotato di tecnologia 3G e 4G LTE. Sarà disponibile sui nostri scaffali da fine novembre al prezzo base di 499€.

Yoga Tablet 2 da 8' e 10' in versione si Android che Windows

Lenovo non si dimentica però di tutti coloro che utilizzano il Tablet unicamente nel tempo libero senza pretendere troppo dai propri dispositivi e presenta le versioni base dello Yoga Tablet 2.

Lo Yoga Tablet 2 sarà disponibile in due varianti: la prima con display da otto pollici e la seconda con display da dieci pollici. Entrambe le soluzioni avranno a disposizione la potenza di un processore Intel Atom e i dettagli di una risoluzione 1900x1200, che di poco supera quella del FULLHD. A sua volta ogni variante degli Yoga Tablet 2 sarà disponibile sia in versione Android che Windows in base alle preferenze dell'utente.

I prezzi qui, ovviamente, calano in modo drastico e abbiamo due soluzioni che troveremo sugli scaffali con valutazioni che oscilleranno tra i 250 e i 300 dollari per le versioni Android e tra i 300 e i 400 dollari per quelle Windows.