È un periodo di interessanti novità per Facebook che si appresta a imporre limiti stringenti su ciò che gli utenti potranno pubblicare sul social e che riguarderanno i contenuti soprattutto per foto e video. Inoltre, le problematiche inerenti l'allarme terrorismo hanno spinto i dirigenti di Palo Alto a porre attenzione a questo problema globale. Tuttavia, le novità non sono soltanto ristrettive, infatti, è arrivato il via libera per quanto riguarda i pagamenti mobile e gli scambi di denaro su Messenger che metteranno Facebook al pari di Snapchat che ha già avviato una collaborazione con Square nello stesso settore.

Arrivano su Facebook il limite alle pubblicazioni di video, foto e contenuti anti violenza e terrorismo

Tolleranza zero per il terrorismo e i suoi simpatizzanti che verranno censurati su Facebook in ogni manifestazione rivolta all'esaltazione delle ideologie di questo tipo, inoltre non verranno ammesse espressioni di pensiero che alimentano odio razziale, religioso e di altro genere.

Pubblicità
Pubblicità

Gli altri limiti previsti riguardano:

  • Foto e video che mostrano la nudità dei genitali fatte allo scopo di suscitare interesse sessuale, mentre sono ammesse le immagini di nudi d'arte e quelli di carattere scientifico-divulgativo.
  • Immagini e filmati pubblicati allo scopo di ritorsione nei confronti di ex partner, senza l'autorizzazione della persona coinvolta, anche allo scopo di scongiurare atti di bullismo e violenze psicologiche di vario genere.
  • Le legislazioni sociali dei vari paesi, con le quali Facebook ha deciso di trovare i compromessi necessari per facilitare l'uso del Social anche dove le censure sono più stringenti.

Via libera al pagamento mobile con lo scambio di soldi su Facebook mediante Messanger

Con questo nuovo servizio il social di Mark Zuckerberg si appresta ad aggredire un mercato molto interessante, infatti, con la possibilità di effettuare trasferimenti in denaro attraverso Facebook si cercherà di coinvolgere un'ampia fascia di utenti che vanno dai 14 ai 34 anni, che secondo le stime statunitensi, sono proprio quelli che non possiedono in media un conto corrente bancario.

Pubblicità

Il servizio di pagamento mobile sarà gratuito, tuttavia, per effettuare la prima operazione bisognerà collegare l'account a una carta di debito Visa o Mastercard. Successivamente sarà tutto più semplice e sarà sufficiente inserire un codice PIN, inoltre, con i dispositivi Apple si potrà usufruire anche della sicurezza dell'impronta digitale.

Il servizio di Facebook sarà disponibile nei prossimi mesi grazie alle app per Android e iOS e funzionerà attraverso Messenger, che ad oggi coinvolge circa 500 milioni di persone e permetterà, collegandosi agli amici di utilizzare l'icona del dollaro e inserire la cifra desiderata da spedire.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto