Il nuovo OSX El Capitan, annunciato a giugno di quest'anno, è finalmente disponibile per il download direttamente dallo Store. I requisiti richiesti per il funzionamento della nuova minor release di OSX 10 sono simili a quelli della versione precedente, anche perché l'obiettivo principale di El Capitan è proprio quello di migliorare le performance e la durata delle batterie di tutti i Mac già equipaggiati con OSX Yosemite. Secondo quanto affermato dalla stessa Apple sulla pagina dedicata al nuovo sistema operativo, a parità di configurazione, OSX El Capitan èpiù veloce del 40% nell'aprire una nuova applicazione, fino al 100% nel passare da un'applicazione all'altra o per visualizzare la prima mail dopo l'apertura dell'applicazione e fino al 400% più veloce nel mostrare in anteprima un PDF memorizzato sul disco.

Spotlight e Mission Control migliorano ancora

Fra le novità di maggior rilievo vi è senza dubbio quello della ricerca semantica con Spotlight. Apple afferma semplicemente: "cercalo con le tue parole". Si tratta di un'evoluzione in linea con il mercato e soprattutto al passo con Windows 10 che ha nettamente migliorato il suo motore di ricerca interno rispetto alle precedenti edizioni.

Anche Mission Control è stato ottimizzato e ristilizzato per dare una visione di insieme più immediata di tutte le applicazioni aperte sul Mac: una sorta di dashboard complessiva di tutto ciò che è in esecuzione in quel momento.

Aggiornamenti e novità di Split View e altre applicazioni

Split View è un'altra funzionalità interessante di El Capitan, che consentedi utilizzare in modalità full screen due applicazioni alla volta: questesi posizioneranno sulle due metà dello schermo in modalità affiancata, senza richiedere alcuna operazione di ridimensionamento.

Oltrealle attese modifiche a Safari per supportare anche le funzionalità di AirPlay, Apple ha anche rivisto e affinato le applicazioni Mail e Photos introducendo numerose migliorie.

Completamente rinnovata, invece, è l'applicazione Notes che può raccogliere dati e ritagli da molte altre applicazioni di sistema e memorizzare agevolmente i dati suiCloud.

Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!