A distanza di svariati mesi dal lancio ufficiale dell'ultima versione di Android, Samsung non ha ancora provveduto ad aggiornare il proprio dispositivo Galaxy s5, ex top gamma del produttore sudcoreano. Dal momento che neppure il suo successore, il Samsung Galaxy s6, ha finora ricevuto l'update, sembra molto probabile che ci vorrà ancora parecchio tempo prima di poter utilizzare le ultime novità sugli s5. Fortunatamente viene in aiuto la comunità di sviluppatori indipendenti di Cyanogenmod, che ha da poco rilasciato il primo adattamento del sistema operativo per il dispositivo in esame.

Va segnalato che installare una custom ROM è procedimento assolutamente legale, ma alcuni produttori lo considerano come atto idoneo a rendere inefficace la garanzia del telefono, dal momento che eventuali malfunzionamenti non sarebbero riconducibili al software fornito dall'azienda. Per questa ragione molti utenti attendono la scadenza della garanzia prima di installare questi sistemi operativi.

Cyanogenmod 13

Cyanogenmod è una custom rom che si è ritagliata, negli ultimi anni, uno spazio molto ampio fra i sistemi operativi free e open-source basati su Android. Dopo l'installazione, il sistema operativo originalesviluppatodal produttore del telefono viene sostituito da Cyanogenmod, la quale molto spesso consente al cellulare di fornireprestazioni superiori.

Inoltre, la community è sempre al lavoro sui nuovi update, fatto che permette alla Rom di essere sempre aggiornata e, spesse volte, addirittura di batterein velocità gli sviluppatori ufficiali. E infatti, va ora registrata l'uscita della versione di Cyanogenmod per l's5 prima di quella ufficiale di Samsung.

La release disponibilesono,tuttavia, ancoranightly e quindi inadatte ad un utilizzo quotidiano.

Esse sono infatti tipicamente instabili e non esenti da bug, necessitando perciò di ulteriore lavoro da parte degli sviluppatori. Le prime versioni stabili, Snapshot e Stable, vengono solitamente rilasciate a distanza di un mese dall'uscita delle prime ROM. Le stesse dovrebbero essere disponibili quindi a partire dal mese di marzo 2016.

Agli utenti viene dunque lasciata la scelta se attendere l'aggiornamento ufficiale da parte di Samsung o optare per il passaggio al mondo delle custom rom. Resta da dire che solitamente Cyanogenmod viene utilizzata sui telefoni non più supportati dall'azienda produttrice e che quindi verosimilmente la maggioranza degliutilizzatoripreferirà attendere le release ufficiali.