Negli ultimi mesi, i giochi su console sembravano avere i giorni contati, a favore di quelli sui social e sui dispositivi mobili. Nonostante ciò Sony, Microsoft e Nintendo non si rassegnano. La Microsoft presenterà l'anno prossimo la Xbox Project Scorpio, mentre la Nintendo presenterà la NX.

Sony ha anticipato tutti, e ha già presentato a New York la Playstation 4 Pro, una versione potenziata della 4 che ha venduto in poco tempo 43 milioni di esemplari in tutto il mondo.

PlayStation 4 Pro, non una nextgen ma un aggiornamento

La PS4 Pro è più sottile e leggera della versione base e monta un hardware molto superiore. Gli smartphone e le console si stanno pian piano scambiando i ruoli. I primi somigliano sempre di più a vere e proprie console portatili, mentre le seconde stanno ricorrendo allo stesso business dei telefoni. La Sony, ad esempio, tra una settimana lancerà una variante della PS4 più performante al costo di 300 euro, mentre tra due mesi sarà disponibile all'acquisto la versione Pro con 100 euro in più.

È lo stesso sistema adottato da marchi come Apple e Samsung, che propongono più varianti con diverse performance e prezzo dello stesso prodotto.

Andrew House ha affermato che i giocatori non si troveranno di fronte ad una nextgen, ma ad una versione potenziata dello stesso progetto. Questo serve a favorire le case produttrici di Videogiochi perché, ad esempio, l'era della PS3 e Xbox 360 è durata troppo tempo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia Videogiochi

Chi produceva giochi non poteva puntare ad eccessive migliorie, perché c'era il rischio che le console non riuscissero a reggere i nuovi titoli.

Basti pensare che la PS4 Pro ha il doppio delle performance e che, abbinata all'uso del 4K e dell'HDR (aumenta la profondità delle ombre e migliora la luminosità), darà una sensazione di realtà della giocabilità, che fino a qualche anno fa sembrava impensabile.

Al momento, la Sony è in vantaggio sulle rivali, poiché ha presentato per prima la console. Si dovrà aspettare la Nintendo e la Microsoft per riuscire a fare un paragone diretto. Per le ultime notizie dal mondo della tecnologia, puoi cliccare sul tasto "Segui".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto