Le collaborazioni, i cameo e le apparizioni, più o meno importanti, di attori famosi nel mondo dei videogiochi sono un elemento che ha preso piede negli ultimi anni e che ha permesso ai giocatori di vivere un'esperienza quasi cinematografica, vestendo i panni o avendo a che fare con personaggi già celebri per i loro trascorsi sul grande e piccolo schermo.

Call of Duty raddoppia

E' il caso della serie Call of Duty, simulazione di guerra sviluppato da Infinity Ward e distribuito da Activision. Già in Call of Duty Advanced Warfare, i giocatori trovarono, come parte integrante della storyline, un noto attore di Hollywood, nei panni di un ambizioso magnate senza scrupoli, pronto a tutto pur di affermare le proprie mire sul mondo: parliamo ovviamente di Kevin Spacey, attore conosciuto, in ultimo per serie TV come House of Cards su Netflixe film quali American Beauty, Seven e Superman Returns.

Un John Snow in versione futurista?

Come detto, in Call of Duty Infinite Warfare vi sarà una presenza già nota ai telespettatori del piccolo schermo. Personaggio principale e, a larghi tratti, protagonista della narrazione sarà infatti Kit Harington o, se meglio preferite, Jon Snow di Game of Thrones. Activision punta così ad attirare i fan della pluripremiata serie televisiva verso il proprio titolo che, in questa edizione, vivrà un'ambientazione più futurista che mai, con una guerra ambientata prevalentemente nello spazio.Il connubio tra videogiochi e cinematografia ha da sempre portato bene al mondo del cinema, con trasposizioni più o meno fortunate di videogiochi e personaggi videoludici che sono stati, a vario titolo, portati in vita sullo schermo.

Da qualche anno a questa parte, questa tendenza vive un'inversione di marcia, con personaggi del mondo del cinema che vengono prestati ai videogiochi, andando così ad aumentare l'aspetto di realismo e coinvolgimento dei videogiocatori che si trovano a progredire nella narrazione in parallelo con un personaggio reale e già conosciuto.

Segui la nostra pagina Facebook!