Fate anche voi pare del gruppo dei fanatici di Whatsapp? Ci sono buone notizie in arrivo per voi, allora! O almeno per coloro che utilizzano la versione beta, cioè quella non definitiva, del noto programma di messaggistica. Si tratta della versione più recente, che viene utilizzata da sviluppatori e tester per valutare le nuove funzionalità di un'app.

E' capitato a tutti un momento di distrazione che ha causato l'invio di un messaggio alla persona sbagliata. O, ancora più frequente, di essersi pentiti di un messaggio appena inviato.

I programmatori di Whatsapp stanno per porre fine a questi dilemmi perché a breve sarà disponibile una nuova funzione che permetterà di "richiamare" al mittente un messaggio inviato.

Se il destinatario non ha ancora letto il messaggio in questione, il mittente potrà infatti annullarne l'invio, oppure modificarne semplicemente il testo.

Localizzazione: le limitazioni

Una funzione già prevista da altre chat come Telegram o bbm di Blackberry, che sembra aprire un ulteriore varco ai possibili "stalker" e pedinatori seriali: sarà rilasciato infatti un altro aggiornamento di Whatsapp grazie al quale sarà possibile attivare un servizio di geolocalizzazione del proprio telefono, ad esempio per facilitare l'organizzazione di gruppi di persone per eventi e appuntamenti.

Quest'ultima funzione avrà però delle limitazioni: può essere attivata solo dall'utente in questione e per un periodo di tempo limitato che va da 1 minuto a 5.

Abbastanza, in ogni caso, per verificare che il vostro compagno sia esattamente dove vi aveva detto di essere.

Gli ultimi dubbi

Resta un dubbio, che sicuramente i programmatori di Whatsapp avranno messo in conto: la notifica di avvenuta ricezione di un messaggio. Quali scenari apocalittici si prospettano, quando il destinatario di un messaggio che viene poi cancellato chiederà spiegazioni al mittente?

Probabilmente Whatsapp creerà un escamotage anche per questo: ma siamo sicuri che, dopo le tanto odiate spunte blu, anche questo aggiornamento potrà creare non pochi inconvenienti.

Se state pensando di cominciare a fare a meno di Whatsapp forse è il momento giusto.