Secondo quanto dichiarato da Facebook, dal 14 agosto Marketplace è stato rilasciato in 17 paesi europei, Italia compresa. Al momento non è ancora disponibile e la sua introduzione avverrà gradualmente. Potremo utilizzarlo quando comparirà l'icona specifica (vedi foto) all'interno di Facebook.

Cos'è Marketplace

Marketplace è la piattaforma di Facebook che permette ai propri utenti di acquistare e vendere oggetti all'interno del social network.

Nata nel 2007, la feature non ha mai avuto successo. Nel 2009 il suo controllo è stata affidato alla società Oodle ma è stata poi terminata nel 2014.

Quando Facebook introduce l'opzione dei gruppi di acquisto nei gruppi di Facebook, si nota che il numero di utenti che si iscrivono e interagiscono in questi gruppi diventa impressionante. Sulla scia di questo successo, Facebook rilancia Marketplace nell'ottobre del 2016 e posiziona l'icona di Marketplace nella sua app al posto di quella di Messenger.

Come funziona Marketplace

La piattaforma Marketplace funziona come un mercatino virtuale, dove si possono pubblicare annunci dell'usato o immobiliari. Molto simile quindi al funzionamento di siti come eBay o Subito. A differenza di questi ultimi però Facebook ha dei vantaggi. Può contare sull'enorme numero di utenti iscritti che hanno inserito i propri dati nel profilo. Gli utenti saranno così agevolati perché non dovranno creare un account esterno ma basterà prendere lo smartphone, fare delle foto di ciò che vorranno vendere, inserire descrizione e prezzo e pubblicare i post.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tecnologia

Cosa che già fanno nei gruppi di acquisto. Inoltre, Facebook può sfruttare i dati che ha a disposizione per far visualizzare agli utenti, che cercano su Marketplace, i risultati più pertinenti.

Complessi algoritmi all'interno del social, infatti, possono tener traccia degli interessi degli iscritti, delle pagine che seguono, dei post piaciuti, delle cronologie delle ricerche e così via. Poi, come avviene anche nei siti di annunci, ci sarà la possibilità di filtrare i risultati delle ricerche in base a categoria, località e prezzo.

E come ulteriore arma che Facebook ha a disposizione c'è Messenger. Quest'ultimo potrà favorire notevolmente le comunicazioni tra venditore e compratore perché avvengono tutte all'interno del social e in tempo reale.

Marketplace ed eBay

Da quanto detto finora sembra che eBay possa essere penalizzata da Marketplace. In realtà, Facebook potrebbe non limitare la piattaforma all'uso dei singoli utenti. Infatti sta testando, negli Stati Uniti, la possibilità di integrare all'interno di Marketplace gli annunci di eBay.

Continuano così le novità introdotte dalla società di Zuckerberg dopo quella che avevamo appreso nei giorni scorsi circa l'introduzione dei pagamenti su Whatsapp.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto