Galaxy S8 Plus, S8 e note 8 permetteranno di utilizzare anche le applicazioni di Windows? Si, è pura realtà e non una semplice indiscrezione trapelata sul web. Ma facciamo un piccolissimo passo indietro. Non tutti sanno che Samsung dà la possibilità di sfruttare Galaxy S8+, S8 e Note 8 in diretto abbinamento con DeX, la piattaforma che permette di convertire lo smartphone in un vero ed efficiente pc, che andrà chiaramente collegato a tastiera e monitor per garantirne la piena operatività.

Traendo beneficio da un ambiente software sviluppato ad-hoc, gli utenti sono tranquillamente in grado di lavorare come normalmente farebbero da un normale computer fisso o portatile tradizionale.

L’unica mancanza che alcuni consumatori hanno lamentato consiste nell’impossibilità di sfruttare questi terminali con applicazioni Windows. Ma, come accennato all’inizio, la novità è pronta.

Windows è finalmente disponibile anche per Samsung Galaxy S8 Plus, S8 e Galaxy Note 8

È notizia delle ultime ore che grazie a DeX sarà possibile sfruttare anche gran parte delle possibilità targate Windows. Ingram Micro Inc. ha stretto una collaborazione con Amazon e Samsung al fine di creare una soluzione destinata a tutti quelli che intendono utilizzare le applicazioni Windows direttamente dal proprio top di gamma Samsung. Il tutto ricorda molto da vicino la piattaforma messa in piedi per mezzo di HP Workspaces a bordo di HP Elite X3.

Importante sottolineare l’importanza di installare Amazon WorkSpaces e Windows in modalità “Desktop as a Service”. Procedendo in questa maniera sui vostri Samsung Galaxy S8+, S8 e Galaxy Note 8, sarà possibile ottenere un virtual desktop nel giro di pochissimi secondi. Poi, mediante la connessione fra Samsung DeX ed Amazon WorkSpaces, si potrà accedere ad un desktop basato su Windows e quindi si avrà libero accesso ad ogni sua risorsa di cui si dovesse sentire l’esigenza.

Un valido espediente che permette quindi di far proprie tutte quelle applicazioni che, tipicamente, vengono usate per studio o lavoro e che, su piattaforma Android, non sempre risultano disponibili. Quanto detto va certamente ad ampliare le potenzialità di DeX che, allo stato attuale, rappresenta un concreto valore aggiunto rispetto alla concorrenza. Chi di voi, attualmente, possiede uno fra Samsung Galaxy S8 Plus, S8 o Samsung Galaxy Note 8 e quali sono i vostri pareri in merito all’iniziativa appena descritta?