Cosa succede a Whatsapp? Nella giornata di venerdì 3 novembre, la celebre app di messaggistica istantanea ha giocato un brutto scherzo a milioni di utenti in diverse parti del mondo. La chat, infatti, risulta bloccata e non funzionante, impedendo ai clienti di dispositivi Android e iOS di inviare non solo semplici messaggi di testo, ma anche foto, emoji o di mandare video. Siccome ormai WhatsApp è diventata un punto di riferimento per i possessori di Smartphone e iPhone, immediatamente si è diffusa una grande preoccupazione generale: inizialmente in molti hanno temuto che potesse trattarsi di problemi individuali legati ai singoli dispositivi, ma poi si sono resi conto, navigando sul web, che il problema è molto più ampio, se non di proporzioni mondiali.

WhatsApp non funziona: segnalazioni su Twitter

Il social network di riferimento, attualmente, per avere qualche informazione in più sul blocco giornaliero di WhatsApp è Twitter. Infatti, nel giro di pochi minuti l'hashtag #whatsappdown è diventato trend-topic sulla piattaforma, con segnalazioni e lamentele provenienti da diverse parti d'Europa e del mondo. Gli utenti si stanno confrontando innanzitutto per capire se si tratta di una situazione generalizzata o legata a singoli Paesi, ma sembra proprio che il problema sia piuttosto diffuso.

Infatti, stando agli ultimi aggiornamenti e "tweet" pubblicati, il tilt della chat di messaggistica istantanea riguarderebbe Italia, Gran Bretagna, Spagna e anche India e alcune zone asiatiche.

Insomma, un tilt piuttosto ampio quello di WhatsApp di oggi, 3 novembre, che potrebbe ulteriormente ampliarsi nelle prossime ore. Tra i problemi segnalati, innanzitutto la mancanza di connessione da parte dell'applicazione, oppure l'impossibilità di inviare messaggi e comunicazioni ai propri contatti, con le celebre spunte che non compaiono, lasciando il posto al quadratino di attesa invio.

Per il momento i responsabili della piattaforma non hanno rilasciato alcuna comunicazione, ma si spera e si presume che a breve possano arrivare aggiornamenti e chiarimenti sul guasto tecnico, e che soprattutto vengano fornite delucidazioni sui tempi d'attesa per il corretto ripristino della diffusa app.

Del resto, al giorno d'oggi, il sistema di messaggistica istantanea tramite la rete di WhatsApp è una delle fonti primarie di comunicazione da parte di milioni e milioni di persone, dunque è auspicabile che al più presto si recuperi un corretto funzionamento dell'applicazione.

Segui la pagina Whatsapp
Segui
Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!