Google Assistant (l'assistente virtuale di Google) e Google Home si rinnovano con nuove modalità di ricerca locale che consentiranno di contattare fornitori di servizi locali per lavori di vario tipo tra cui ad esempio lavori di casa.

Sulle piattaforme su cui Google Assistant è disponibile, gli utenti saranno in grado di chiedere al software di cercare aziende locali per lavori di casa (ad esempio si potrebbe chiedere: "Ok Google trovami un idraulico"). Gli utenti potranno chiedere di essere connessi teklefonicamente ad un fornitore alla fine del processo.

Come per tutte le altre operazioni gestite tramite i comandi vocali le nuove funzionalità saranno attivabili tramite domande e risposte strutturate che potranno essere utilizzate per raffinare la ricerca con richieste successive alla prima per trovare l'azienda più vicina alle proprie esigenze.

L'obiettivo di tale tipologia di ricerca locale mira a superare i risultati delle ricerche convenzionali, che di solito si limitano all'elenco delle aziende che possono fornire un certo servizio. Google ha comunicato che la nuova funzionalità sarà disponibile nelle prossime settimane solo negli Stati Uniti e proporrà aziende locali già catalogate e recensite su HomeAdvisor e Porch fornendo anche ulteriori informazioni su ciascuna azienda in maniera da semplificare la scelta dell'utente.

La stessa Google offrirà la possibilità alle aziende locali di essere visibili nelle ricerca proponendo pubblicità locali che compariranno nei risultati di ricerca tramite Local Services ads. Ciò che non è ancora chiaro è come ad HomeAdvisor, Porch (e forse anche Google) sarà attribuita una priorità nei risultati di visualizzazione o come saranno presentati i risultati per una specifica richiesta.

Nell'annuncio ufficiale, Google non fornisce molti dettagli in merito a come sarà organizzato il servizio o a quante directory di terze parti saranno coinvolte al di fuori dagli Stati Uniti. Non risulta chiaro se ci saranno dei costi per comparire all'interno di tali ricerche o se bisognerà riconoscere a Google una parte dei guadagni maturati dalle prestazioni.

Attualmente se si propone la domanda riportata in alto si ottiene semplicemente un elenco delle aziende locali in grado di erogare il servizio e l'indirizzo degli stessi.

La nuova esperienza utente ha l'obiettivo di offrire risultati maggiormente personalizzati basati su una richiesta specifica e sulle successive informazioni messe a disposizione. Dato che il servizio non è ancora disponibile, non è possibile sapere come funzionerà di preciso ma potenzialmente potrebbe trattarsi di un servizio interessante sia per il ciente sia per le aziende locali.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Google
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!