Toyota ha presentato un brevetto in cui è riportato il concept di un'auto volante che potrebbe essere in grado di rivoluzionare i trasporti. Secondo quanto riportato nel documento pubblicato l'auto sarebbe in grado di consentire il trasporto sia sulla terra ferma come una normale auto sia in volo come un elicottero. È ancora presto per capire se il brevetto potrà avere un seguito dato che al momento l'idea esiste solo nei disegni presentati e non esiste un prototipo; in passato, però, altre aziende hanno già sperimentato prototipi di tal tipo seppur diversi dal punto di vista tecnico.

Non solo Toyota: anche Uber, Porsche e Terrafugia puntano in alto

Non è da escludere che Toyota stia semplicemente effettuando delle sperimentazioni dato che esistono problematiche legali e logistiche coinvolte nella creazione e vendita di auto volanti. Di sicuro è un concetto di cui negli ultimi tempi si sente parlare sempre più spesso da diversi big player tra cui Uber, Porsche e Terrafugia. Proprio Terrafugia ha già costruito un veicolo che funziona, anche se sembra più un aereo con le ali collassabili piuttosto che un auto con le ali.

Abbiamo già parlato in passato di altri progetti similari come l'auto volante presentata da AeroMobil e l'auto volante presentata a Dubai da RTA.

Ecco come dovrebbe funzionare l'auto volante

Nelle menti dei disegnatori di Toyota che hanno sviluppato il brevetto, l'auto dovrebbe essere in greado di fermarsi e trasformarsi velocemente in un auto volante. Dal disegno le ruote appaiono montate per essere due elementi fondamentali sia sulla terra ferma che in volo: appaiono, infatti, connesse a dei sostegni nella parte alta del compartimento passeggeri dell'auto.Tali sostegni, insieme alle ruote attaccate ad essi, prima abbassano l'auto in maniera tale che l'auto possa poggiarsi su piccole appendici presenti nella parte bassa dell'auto.

Poi la magia prende forma ed avviene la trasformazione dell'auto in u'auto volante.

I montanti e le ruote si sollevano verso lalto, con le ruote che si inclinano da una posizione verticale ad una posizione orizzontale sopra l'auto. Spuntano da ogni ruota le pale del rotore che conferiscono alla Toyota la capacità di decollo verticale, Il funzionamento sembra molto simile ad un drone in scala, soprattutto in modalità di volo completo.

Secondo la domanda di brevetto, l'auto sarebbe alimentata elettricamente.

Un'altra strana caratteristiche di questa macchina volante, a parte naturalmente l'intera macchina che vola, è che il brevetto riporta che la macchina guida e sterza come un carro armato, o come un veicolo simile che viaggia sui binari, anziché su ruote. Fondamentalmente, per girare, una rotore rallenta mentre l'altro gira più velocemente, e l'auto fa perno nella direzione di marcia scelta, un funzionamento similare a quello dei droni.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!