Mettere a tacere un amico, un gruppo o una pagina per un periodo di trenta giorni, rinnovabili. A breve sarà possibile, grazie ad una specifica funzione introdotta da Facebook, a metà tra “Smetti di seguire” e “Nascondi” riferito ad un singolo post, che si attiva quando non si vogliono ricevere aggiornamenti di un certo tipo oppure da un determinato contatto Fb.

Una funzione utile per tutti gli utenti

A tutti noi capita spesso, su Facebook, di avere a che fare con “amici” o pagine particolarmente noiose oppure che trattano sempre i medesimi argomenti.

Succede altrettanto spesso che una pagina dapprima interessante perda colpi con il tempo diventando poco stimolante. La funzione “snooze”, che tra qualche tempo ogni utente Facebook potrà sperimentare, darà la possibilità di mettere a tacere amici e contenuti poco interessanti, relegandoli “in panchina” per un mese.

Come attivare la funzione

Ogni utente potrà attivare la nuova funzione disponibile sul social network più diffuso del mondo selezionandola dal menù a tendina che si apre sulla destra di ogni post.

Una volta attivata, allo scadere dei trenta giorni riceveremo una notifica automatica per ricordarci l’eventuale rinnovo. Nel frattempo può succedere che l’amico o la pagina ritornino ad essere interessanti nei contenuti pubblicati: è quindi possibile riattivarli all’occorrenza.

Una funzione simile su Whatsapp

Simile a questa è la funzione attiva sul servizio di messaggistica istantanea Whasapp, in cui l’audio di determinate notifiche potrà essere silenziato per il tempo che si desidera (anche fino ad un anno). In questo caso, a differenza di quello che accade su Facebook, qui sparisce ogni traccia delle notifiche silenziate.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp Tecnologia

Riconoscimento facciale degli utenti

A partire dal prossimo anno potrebbe diventare operativa anche la funzione Fb che permette di riconoscere in maniera automatica il viso delle persone presenti nei video e foto caricate sulla piattaforma. Lo strumento è stato messo a punto un po’ di tempo fa ed ultimamente i tecnici lo hanno perfezionato. Attraverso il riconoscimento facciale ogni utente sarà avvisato nel momento in cui viene caricato un video o un’immagine che comprende la sua persona.

Le notifiche del servizio però possono essere disabilitate su richiesta. Naturalmente si può decidere di accettare il contenuto (taggandosi) oppure farlo rimuovere o modificare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto